Rimborso dei farmaci. L’Inail amplia la platea degli aventi diritto

672

Dopo la fase sperimentale avviata alla fine del 2012, l’Inail amplia ulteriormente il ventaglio delle prestazioni sanitarie garantite ai suoi assistiti per il miglioramento dello stato psico-fisico. La circolare numero 30 emanata ieri, infatti, estende la platea degli infortunati sul lavoro e dei tecnopatici che hanno diritto al rimborso dei medicinali di fascia C, il cui costo non è sostenuto dal Servizio sanitario nazionale, e amplia l’elenco delle specialità farmaceutiche rimborsabili dall’Istituto.
La copertura parte dal 13 novembre 2012. La nuova circolare stabilisce, in particolare, che possano essere rimborsate le medicine di fascia C – prescritte e acquistate a partire dal 13 novembre 2012 e comprese nell’elenco delle specialità farmaceutiche – che siano ritenute necessarie per il miglioramento dello stato psico-fisico dell’assicurato, in relazione alla patologia causata dall’evento lesivo di natura lavorativa e anche ai fini del suo reinserimento socio-lavorativo.

Continua su:

Negozioperleimprese

Commenti Facebook