Pensione intermittenti: domanda entro il 20 settembre

750

I lavoratori a chiamata hanno tempo fino al prossimo 20 settembre per decidere se avvalersi o meno della possibilità di richiedere all’Inps di versare i contributi volontari in relazione ai periodi in cui hanno avuto retribuzioni o indennità di disponibilità inferiori al minimo che garantisce l’accredito ai fini pensionistici. La scadenza, unica, riguarda i periodi relativi agli anni che vanno dal 2003 fino al 2012. La scadenza del 20 settembre è stata fissata con la Circolare INPS n.33 del 20 marzo scorso, che applica le regole sui versamenti integrativi della contribuzione obbligatoria nei periodi di lavoro intermittente.

Continua su: Negozioperleimprese.it

Commenti Facebook