I tirocini per garanzia Giovani presso Terminus Srl

10737

E’ stato Pubblicato, sul Bollettino ufficiale della Regione Molise nr. 9 del 16 Aprile 2015, il bando di Garanzia Giovani sui Tirocini formativi., è quindi possibile inoltrare le candidature da parte degli enti promotori e successivamente avviare i tirocini.  La Garanzia Giovani, il piano europeo con cui Stato e Regioni s’impegnano a offrire ai giovani di 15-29 anni che non studiano e non lavorano (Neet) un percorso personalizzato di formazione o un’opportunità lavorativa, è partita in Italia il 1° maggio 2014. Al fine di agevolare le scelte professionali e favorire l’occupabilità dei giovani NEET iscritti alla “Garanzia Giovani”, la Regione Molise promuovel’attivazione di “tirocini extra-curricolari” da svolgere nel proprio territorio. La società Terminus Srl è centro accreditato dalla Regione Molise a realizzare percorsi  di formazione.
Tirocinio:
-è prevista un’indennità erogata dalla Regione (minimo 300 euro, sulla base della normativa regionale) direttamente al giovane o rimborsata all’azienda, a cui si accede tramite avviso pubblico regionale. In caso di trasformazione in contratto di lavoro, alle aziende è riconosciuto un incentivo da 1.500 a 6.000 euro, la cui erogazione è gestita dall’INPS.

Destinatari
I destinatari dell’intervento sono i giovani che si trovano nelle condizioni di seguito specificate:
– regolare iscrizione al Programma Garanzia Giovani (www.garanziagiovani.com);
-età compresa tra i 15 e i 29 anni (possono accedere i giovani che hanno compiuto il 16° anno e fino al giorno antecedente al compimento del 30° anno di età). Il requisito dell’età deve essere posseduto al momento della registrazione al programma;
– condizione di “disoccupato” ai sensi del D.Lgs. 181/2000 e successive modifiche ed integrazioni (la richiesta di ammissione al piano equivale alla dichiarazione di disponibilità al lavoro prevista dall’articolo 2, comma 1, del decreto legislativo 21 aprile 2000, n. 181 e successive modifiche e integrazioni e alla comunicazione di posta elettronica certificata ivi prevista ai fini dell’acquisto dello stato di disoccupazione);
– non essere inseriti in un percorso di istruzione o formazione;
-cittadinanza italiana ovvero cittadinanza di uno Stato appartenente all’Unione Europea ovvero cittadinanza di uno Stato extracomunitario con regolare permesso di soggiorno nel territorio dello Stato Italiano;
– abbiano scelto come strumento di politica attiva la misura del tirocinio al momento della sottoscrizione del patto di attivazione con il Centro per l’Impiego.

Terminus Srl  garantisce sia alle aziende che ai  tirocinanti un accompagnamento professionale e competente lungo tutto il percorso di presentazione  a partire dalla domanda, fino alla attivazione e realizzazione del percorso di tirocinio.

Per maggiori informazioni e chiarimenti:
Terminus Srl
Via Duca D’Aosta 3A – Campobasso
Tel. 0874/418684
[email protected]

Commenti Facebook