Cinque per mille: dichiarazione sostitutiva entro fine mese

648

Scade il 30 giugno il tempo a disposizione dei rappresentanti legale degli enti del volontariato e delle associazioni sportive dilettantistiche, che hanno chiesto di accedere al beneficio, per concludere l’iter relativo alla ripartizione del 5‰ per il 2015. Entro quella data va presentata una dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà, che attesta la persistenza dei requisiti necessari, inviando, a pena di decadenza, l’apposito modello, reperibile sul sito internet dell’Agenzia.
Appello entro il 30 settembre
L’ultima, definitiva, chiamata è fissata per il 30 settembre 2015: entro quel termine, sia gli enti del volontariato che le associazioni sportive dilettantistiche potranno eventualmente regolarizzare la domanda/iscrizione con integrazioni documentali e versando una sanzione di 258 (“8115” è il codice tributo da indicare nel modello F24.

Commenti Facebook