Bando Brevetti +2: contributi alle PMI per la valorizzazione dei brevetti

980

Nuovi incentivi in arrivo per la valorizzazione economica dei brevetti. Il bando “Brevetti + 2”, è stato promosso dal Ministero dello Sviluppo Economico, indirizzato alle micro, piccole e medie imprese che intendono portare sul mercato prodotti nuovi basati su brevetti rilasciati dal 2013 (2012 per gli spin-off universitari/accademici). Il contributo, in de minimis, può arrivare fino a 140.000 di euro. Le domande di accesso all’incentivo potranno essere presentate dal prossimo 6 ottobre, esclusivamente on line tramite il portale di Invitalia.
L’intervento Brevetti + 2 sarà attivo dal prossimo 6 ottobre 2015 (60° giorno successivo a quello di pubblicazione dell’avviso nella Gazzetta Ufficiale del 7 agosto 2015, n. 182).
Requisiti
Alle imprese viene chiesto di essere appena costituite, con sede legale e operativa in Italia e in possesso di almeno uno dei seguenti requisiti:
– essere titolari o licenziatari di un brevetto rilasciato successivamente al 1° gennaio 2013;
– aver depositato una domanda di brevetto successivamente al 1° gennaio 2013;
– essere in possesso di una opzione d’uso o di un accordo preliminare di acquisto o di acquisizione in licenza di un brevetto rilasciato successivamente al 1° gennaio 2013;
– essere spin-off accademici costituiti da meno di 12 mesi e titolari di un brevetto concesso successivamente al 1° gennaio 2012.

Commenti Facebook