Cucina e dintorni/ ‘Propagada live’ promuove la cucina molisana

332

Tutto si riduce a mangiare: con questa premessa gli autori di ‘Propaganda live’, nota trasmissione nazionale con alta connotazione politica, hanno deciso di affrontare il tema ‘elezioni in Molise’. L’originalità non è mai mancata a Diego Bianchi e i suoi e quei dieci minuti ed oltre si sono tradotti in uno ‘spottone’, una propaganda nel vero senso della parola della nostra gastronomia. Partiti alla volta di Termoli par analizzare il comizio di Luigi Di Maio, Diego e Pierfrancesco (quest’ultimo di origini molisane) hanno degustato le prelibatezze di ‘Ribò’ di Rita e Bobo a Guglionesi per poi farsi guidare da questi in un tour politico-gastronomico nel territorio regionale. Lungo il percorso hanno conosciuto il ‘re del prosciutto fatto in casa’, assaggiato pane croccante, bevuto vini di qualità e distillati casalinghi; su tutto, a mio parare, il gusto dei rigatoni con il sugo di salsiccia alla sugna e le uova di quaglia con tartufo. La trasmissione è servita per un’analisi politica, riferita soprattutto al senso di sbandamento della sinistra, ma alla fine ‘Zoro’ non ha potuto fare a meno di precisare di aver visto una bella regione, incontrato persone genuine e degustato pietanze di assoluto valore. Proprio questi dieci minuti sono stati il miglior biglietto da visita per il Molise e valgono adesso molto di più rispetto alla partecipazione, costosa ed infruttifera, a decine di mostre e rassegne nazionali, che al contrario non hanno prodotto quasi nulla. Bobo e i suoi amici sono stati ambasciatori veri della cultura e della gastronomia della nostra regione, mentre ‘Propaganda live’ ci ha reso un servizio incommensurabile e notorietà oltre confine.Ora toccherà seminare per poi raccogliere i frutti di tanta gradita pubblicità. LA RICETTA DELLA SETTIMANA.Tortelli di ricotta in brodetto. Cucinare in tegame a fuoco basso olio, peperone verde, peperoncino e pomodorini tagliati in quattro parti per circa 10 minuti e aggiungere gusci e teste dei crostacei. Dopo altri 10 minuti aggiungere 100 grammi di acqua calda leggermente salata e cuocere per 40 minuti con fiamma bassa e filtrare in un colino. Recuperare il brodetto filtrato in un tegame e togliere l’olio di superficie. Cuocere i tortelli per un minuto e adagiare nel piatto, con scampi sgusciati, poi versare il brodetto, con olio e foglie di prezzemolo fresco. Buon appetito.

Stefano Manocchio

Commenti Facebook