Successo all’Agrimercato di Campagna Amica per l’iniziativa “Zucche in festa e profumi d’autunno”

105

Grande successo all’Agrimercato di Campagna di Campagna Amica a Campobasso per l’iniziativa “Zucche in festa e profumi d’autunno”. Qui i colori e le fragranze della stagione appena arrivata hanno invaso l’agrimercato di via Insorti d’Ungheria coinvolgendo i tanti consumatori che ogni giovedì e sabato (giorni di apertura del mercato dalle ore 8.30 alle 15.00) vi si recano per acquistare ottimi prodotti a km zero.
Nel corso di tutta la mattinata l’Agrimercato ha ospitato anche gli alunni delle classi quinte appartenenti alla scuola elementare dell’Istituto comprensivo “Colozza” del capoluogo, ai quali i responsabili di Campagna Amica e Coldiretti Molise, unitamente ai produttori, hanno spiegato il valore e l’importanza del Km zero. Coldiretti Molise e Campagna Amica ritengono, infatti, di fondamentale importanza illustrare ai consumatori futuri l’importanza di acquistare e consumare cibi italiani specie se prodotti a pochissima distanza da dove sono venduti.
La filosofia del mangiar bene e sano è da sempre un punto fermo dell’azione di Coldiretti e Campagna Amica che, tutelando il consumatore, vuole perseguire il duplice obiettivo di offrire cibi sani e tracciati ad un giusto prezzo, sostenendo nel contempo le aziende e dunque l’economia locale.
Nei mercati di Campagna Amica il consumatore acquista i prodotti direttamente da chi li produce rispettando sempre la stagionalità. Al giorno d’oggi, ‘grazie’ alle serre e alle massicce importazioni dall’estero, non sembra più importante la stagionalità degli alimenti, visto che nei supermercati si trova qualsiasi tipo di frutta e verdura in ogni periodo dell’anno. Ciò crea un impoverimento dell’alimentazione perché si mangiano cibi privi delle loro caratteristiche principali abituando il consumatore a mangiare sempre gli stessi alimenti, poiché disponibili tutto l’anno sui banchi della grande distribuzione. Per questo è necessario educare le nuove generazioni a rispettare i cicli della natura, a godere in ogni stagione dei frutti e della verdura che essa ci offre e dunque imparare a variare l’alimentazione.

Commenti Facebook