SOSESI: successo per la tappa a Campobasso della campagna itinerante

399

La campagna itinerante SOSESI (SOrriso, SErenità, SIcurezza) ha fatto tappa a Campobasso. Il promotore dell’iniziativa, l’imprenditore Antonio Bertolotto, è partito lo scorso 26 novembre da Roma a bordo del camper-SOSESI. Dopo aver raggiunto tutte le località previste nel Lazio ora è la volta del Molise. Bertolotto, imprenditore cuneese classe 1953, inventore di decine di brevetti e proprietario di un’azienda leader nella produzione di energia verde, ha già iniziato la sua “battaglia” qualche mese fa quando, zaino in spalla, ha raggiunto a piedi in pochi mesi 120 Comuni italiani. Ora, forte di quella esperienza che gli ha permesso di conoscere centinaia di persone, ha deciso di proseguire il suo viaggio per l’Italia a bordo di un camper per raggiungere tutte le province del nostro Paese e incontrare quanta più gente possibile nel suo cammino, con “idee nuove da percorsi nuovi per ritornare ai valori dell’Italia del 1960”.

E portando loro “Sorriso, Serenità e Sicurezza”, convinto che il nostro paese potrà riprendersi presto. Durante la tappa di Campobasso, Bertolotto si è soffermato a dialogare con tutti quei cittadini che, incuriositi, si sono avvicinati al camper ricevendo tutte le risposte sugli obiettivi che il movimento si prefigge di raggiungere. Ma l’agenda di Bertolotto è stata anche ricca di appuntamenti ufficiali con rappresentanti delle Istituzioni locali e del mondo imprenditoriale. Nel corso dei vari incontri, Bertolotto ha elencato ai suoi interlocutori quelli che secondo lui sono i punti base su cui lavorare per far ripartire il sistema paese. Ha infatti già messo sulla carta i “quattro cardini strategici” del movimento. Quattro semplici quanto efficaci proposte che attendono solo di essere attuate. 

1)CREAZIONE DI LAVORO PRODUTTIVO: Ridurre la contribuzione sul lavoro a favore del dipendente e dell’azienda, premiando produttività e orari straordinari. Liberalizzare i contratti di assunzione. Istituire il contratto di “Mini-Job” con durata max di 5 anni.

2)RIVOLUZIONE FISCALE: Calcolare il reddito imponibile sulle persone fisiche, detraendo tutte le ricevute fiscali dei beni e dei servizi acquistati, utilizzando i sistemi di pagamento elettronici; Ridurre di un terzo l’Imposta su Redditi di Impresa e azzerare progressivamente l’IRAP; aumentare i gettiti d’imposta delle attività imprenditoriali e ridurre le imposte sui patrimoni.

3)ABBATTERE IL DEBITO PUBBLICO: Privatizzare 500 MLD di € di patrimonio dello Stato e degli Enti Locali attraverso la Cassa Depositi e Presiti. La contrazione straordinaria del debito pubblico ridurrebbe di oltre un terzo gli interessi passivi sul debito sovrano, contribuendo alla riduzione della spesa pubblica corrente.

4)LOTTA AGLI SPRECHI DELLA SPESA PUBBLICA IMPRODUTTIVA: Ridurre dell’1% all’anno tutte le spese delle amministrazioni pubbliche centrali e locali attraverso una serie di iniziative: blocco turn-over dei dipendenti pubblici; trasformazione del metodo di calcolo del ticket; privatizzazione di Ferrovie, Anas e Poste; riduzione delle 5 mila voci di trasferimenti correnti e contributi agli investimenti delle imprese oggi presenti nel bilancio annuo dello Stato e superiori a 25 MLD €. Bertolotto ha dichiarato di essere rimasto molto soddisfatto degli incontri avuti con i rappresentanti istituzionali e imprenditoriali di Campobasso, tutti estremamente disponibili e ricettivi. Tra gli altri, Bertolotto e il suo staff hanno incontrato il Sindaco Luigi Di Bartolomeo, il Presidente della Provincia Rosario De Matteis, il Presidente della CCIAA Amodio De Angelis, nonché il Presidente della Cna Raffaele Oriente e la Vicepresidente di Confindustria Antonietta Ricciardi. 

Ma in modo particolare Bertolotto è rimasto impressionato dalla voglia di rivalsa trasmessa da imprenditori e cittadini comuni. Quella stessa forza che è proprio alla base delle idee di rinnovamento di SOSESI. Partito il 26/11 da Roma, il tour itinerante di Bertolotto raggiungerà entro il 31 luglio 2014 tutte le regioni e le province del sud Italia, isole comprese. Per poi ripartire a settembre toccando le restanti regioni del centro fino a tutto il nord Italia. Una campagna estremamente impegnativa e ricca di appuntamenti.

Oggi, 24 gennaio, il camper-SOSESI farà tappa a Isernia mentre la prossima settimana proseguirà il suo viaggio in direzione della Campania.

Commenti Facebook