Rinasce l’AIDO comunale di Campobasso: eletto il nuovo direttivo

277

Inizia una nuova era per l’AIDO comunale di Campobasso. Al termine dell’assemblea elettiva si è costituito il nuovo direttivo che darà subito avvio a una serie di progetti tesi a diffondere maggiormente la cultura della donazione di organi.
Il presidente è Luigi Santella e il mandato che porterà avanti con i colleghi durerà quattro anni. Accanto a lui lavoreranno la vicepresidentessa vicaria Valentina Ruccolo, il vicepresidente Fernando Iacovino, l’amministratrice Valeria Cofelice, il segretario Antonio Melchionna, la consigliera Camilla Felice e il consigliere Mario Rosario D’Apice. Si tratta di una squadra quasi del tutto rinnovata, che ha ricevuto la ‘benedizione’ del commissario regionale e provinciale AIDO Gian Franco Massaro e della consigliera nazionale Rita Viscovo.


Sono stati proprio loro ad aprire i lavori dell’assemblea elettiva, dettando le linee guida dei prossimi quattro anni e auspicando che questo gruppo comunale possa riacquisire il ruolo che negli anni ha guadagnato nel non profit regionale.
In Molise l’AIDO conta 6mila iscritti e tale dato, considerando il numero degli abitanti, se messo in relazione con quello delle altre regioni è pienamente nella media.


«L’AIDO comunale di Campobasso continuerà le attività per diffondere sempre di più i temi della donazione – le parole di Rita Viscovo -. Attualmente in Italia sono 9mila le persone in attesa di un trapianto e dobbiamo impegnarci tutti per accorciare questa lista. Noi volontari lavoriamo proprio guardando a questo obiettivo e quindi per incrementare il numero dei donatori».


Ed è sulla base di questo assunto che il nuovo direttivo AIDO di Campobasso ha già redatto la propria programmazione. Un elenco che comprende numerose iniziative tra cui giornate dedicate alla formazione di soci e dirigenti, incontri e dibattiti nelle scuole, eventi sociali, culturali e sportivi.


Altre assemblee elettive AIDO sono in programma a Venafro sabato 22 febbraio, a Isernia mercoledì 26 febbraio, a Larino giovedì 27 febbraio, a Termoli venerdì 28 febbraio e a Macchiagodena sabato 29 febbraio.

Commenti Facebook