Legge Rifiuti Zero Molise chiede l’adesione della proposta di legge al Comune di Campobasso

939

Il “Coordinamento Regionale ‘LRZ’ Molise” ha inoltrato al Comune capoluogo la bozza di deliberazione di Consiglio Comunale per il percorso verso Rifiuti Zero.  La proposta é incentrata sulla raccolta domiciliare dei rifiuti capace di garantire elevate quantità di materiali “puliti” che per Legge non possono andare in discarica / agli inceneritori ma “devono” essere riciclati!
Un nuovo sistema incentrato sulla:
1- “circolarità” – come previsto dall’Unione Europea;
2- “partecipazione attiva” dei cittadini.
L’adozione del provvedimento dunque consentirà al Comune di Campobasso di essere capofila in Molise nel percorso “verso rifiuti zero.” Lo stesso, infatti, permetterà di raggiungere in tempi rapidi i livelli minimi di raccolta differenziata previsti per Legge (65%) e di riflesso darà risposte concrete alla “Cultura dello scarto” già condannata nel 2013 da Papa Francesco.
L’eventuale supporto tecnico-scientifico della organizzazione del servizio sarà garantita, gratuitamente, dagli esperti del “Movimento Legge Rifiuti Zero e di Zero Waste Lazio .“
La delibera é già stata adottata recentemente anche da Roma Capitale ed in precedenza dai Comuni di Ladispoli, Anguillara, Campagnano, Riano e Formello.

Commenti Facebook