“Il Natale Sospeso”, la proposta del Consigliere Domenico Esposito

285

Il consigliere comunale Domenico Esposito ha presenta un ordine del giorno con la proposta “Il Natale Sospeso”, ossia una campagna di promozione sociale, e di iniziative concrete . Un modo per essere vicini nello spirito solidale del Natale, tanto più in questo periodo in cui la pandemia accentua le difficoltà per molte persone e famiglie.

Ordine del Giorno:
«Il Sindaco, la Giunta anche attraverso le competenti Commissioni Consiliari adotti tutti quei provvedimenti atti a realizzare una efficace ed efficiente “Campagna di Promozione Sociale” dal titolo “IL NATALE SOSPESO” che possa prevedere la predisposizione, condivisione e divulgazione di un “Manifesto Cittadino della Solidarietà Sociale” che indichi in questo periodo Natalizio in particolar modo delle buone pratiche da porre in essere al fine di rafforzare lo spirito di Comunità attraverso la promozione di un Manifesto di mutuo soccorso che consenta durante il periodo natalizio di realizzare iniziative solidali presso la sede della Casa Municipale (in primis), presso gli Esercizi pubblici, presso i vari Centri d’interesse locale con la realizzazione di info-Solidali che consentano “a chi più ha di donare, a favore di chi meno ha!”;


Il Sindaco e la Giunta, a secondo delle proprie attribuzioni e competenze, dia vita ad un Coordinamento Cittadino partecipato da Organizzazioni, Enti ed Associazioni di Volontariato che possano coadiuvare l’azione amministrativa per far fronte alle esigenze di bisogno già espresse nel primo periodo da parte di centinaia di Concittadini, le quali saranno sicuramente reiterate ed aumentate in questo frangente, anche in ragione della stagione invernale che porta ulteriori bisogni da fronteggiare (riscaldamento etc);
Questo Consiglio comunale esprima chiaro il desidero comune di riscoprirsi sempre più comunità, attraverso quello spirito vero e solidale che deve contraddistinguere un popolo in particolar modo nel momento del bisogno»
.

L’ordine del giorno è iscritto tra gli argomenti del prossimo consiglio comunale il 3 dicembre, ma già gli assessori comunali pare abbiano preso visione della proposta.

Commenti Facebook