Chiudono due storiche attività a Campobasso, il Coordinatore provinciale del Movimento Partite Iva, Trivisonno: «Attività abbandonate a loro stesse»

307

«Le attività commerciali e artigianali che rappresentano il tessuto sociale ed economico del nostro Molise sono state abbandonate a loro stesse. E’ per questo che lanciamo un grido di appello alle Istituzioni affinché dimostrino sensibilità verso le problematiche di tanti».

E’ così che il Coordinatore provinciale del Movimento Partite Iva, Angelo Trivisonno, ha commentato la recente notizia che ha stravolto la vita dei residenti di Campobasso, ossia la chiusura di due storiche attività nell’ambito del settore food come Polpetta Pulp e Fifty Tastes.

«Si tratta di notizie che rammaricano profondamente – ha continuato Trivisonno – come Movimento Partite Iva siamo vicini alle attività che sono in difficoltà e lanciamo un appello e un grido di allarme alle Istituzioni affinché dimostrino sensibilità nei confronti di queste situazioni di emergenza. Allo stesso tempo, però, dobbiamo constatare che le Istituzioni hanno abbandonato i commercianti e gli artigiani che, lo ricordiamo, sono il tessuto produttivo ed economico del nostro splendido Molise».

Di qui un appello ai consiglieri comunali di tutto il Molise affinché «si facciano portavoce del rilancio del tessuto produttivo molisano. Abbiamo anche avviato la fase di tesseramento per chi vuole entrare nel Movimento Partite Iva – ha continuato Trivisonno – perché il nostro intento è quello di essere vicini a tutti e ascoltare i problemi di chi, tutti i giorni, vive delle situazioni di difficoltà e di crisi che si sono aggravate a seguito dell’emergenza Covid-19.

La forza del Movimento Partite Iva è quello di essere presente non solo nelle grandi città ma anche nei piccoli territori, come il Molise, perché siamo consapevoli che tutti insieme si può fare qualcosa di importante per il rilancio del nostro territorio. Noi ci siamo, adesso aspettiamo tutti i commercianti, gli artigiani e chiunque voglia esserci vicino in questa battaglia».

Commenti Facebook