Campobasso. Il M5S si interroga sulla sicurezza sismica del Comune

864

CAMPOBASSO. I consiglieri del Movimento Cinque Stelle hanno presentato un’interrogazione sulla chiusura della chiesa della Libera, situata a pian terreno di Palazzo San Giorgio. La piccola chiesetta, frequentata soprattutto dai residenti del centro città, venne chiusa nei primi giorni del gennaio scorso quando durante alcuni lavori emersero delle crepe. La riapertura era prevista per il 19 gennaio ma una scossa di terremoto che colpì nel casertano, ma sentita in modo distinto anche a Campobasso rallentò le operazioni. Nel frattempo è stato eletto Antonio Battista come sindaco della città che a luglio ha inviato un comunicato dove diceva che era stato effettuato un sopralluogo nella chiesa ed erano in corso i rilievi per renderla di nuovo agibile e aperta ai fedeli. Resta il fatto che i dubbi sulla stabilità dell’intero palazzo rimangono visto che non venne costruito rispettando le innovative norme sismiche dei giorni nostri.

Commenti Facebook