Campobasso/ furti e aggressioni in città, la Polizia rintraccia gli autori

163

Personale della Squadra Volante ha denunciato in stato di libertà due giovani campobassani, rispettivamente di 19 e 20 anni, resisi responsabili di lesioni aggravate ai danni di un ventiquattrenne, che pochi giorni fa è stato aggredito mentre era in compagnia della fidanzata nei pressi di Villetta Flora.

Dal racconto della vittima, è emerso che l’aggressione sarebbe scaturita dal tentativo di difendere la ragazza dai due denunciati, che già in passato avevano infastidito in più occasioni la giovane. Richiesto l’intervento della Squadra Volante e del 118, i due aggressori si sono dileguati prima dell’arrivo della Polizia. La ricostruzione dei fatti e le informazioni acquisite hanno, comunque, consentito di rintracciare gli autori dell’insano gesto e di deferirli all’Autorità Giudiziaria.


Sempre personale della Squadra Volante è intervenuto presso un noto esercizio commerciale del centro, su segnalazione di un’impiegata del negozio che ha allertato il 113 dopo aver notato un cittadino straniero prelevare della merce dagli scaffali e oltrepassare le casse senza pagare. La commessa, fallito il vano tentativo di bloccare il ladro, ha richiesto immediatamente l’intervento della Polizia, a cui, una volta sul posto, ha fornito il numero di targa dell’auto utilizzata dall’uomo per dileguarsi e indicazioni sulla direzione di fuga.

Poco dopo gli uomini della Volante hanno rintracciato ed identificato l’autore del furto, un cittadino tunisino di 33 anni, che nel frattempo aveva occultato nei propri vestiti la refurtiva. L’uomo, accompagnato presso gli uffici della Questura, dove la denunciante lo ha riconosciuto, è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria.


Un altro giovane di 29 anni è stato, infine, denunciato in stato di libertà per furto aggravato, consumato ai danni di un centro estetico della città. In orario di chiusura, infatti, l’uomo, introdottosi nel negozio con la scusa di voler fissare un appuntamento, ha approfittato della momentanea assenza della titolare per aprire il registratore di cassa e prelevare 150,00 euro in contanti, per poi dileguarsi. Grazie anche alle immagini del sistema di video sorveglianza presente nel locale, gli operatori della Volante sono riusciti a risalire all’autore del reato, T.C., residente a Campobasso, il quale è stato, pertanto, deferito all’Autorità Giudiziaria.

Commenti Facebook