San Martino in Pensilis: notificato a un 36enne divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla ex convivente

183

I Carabinieri della Stazione di San Martino in Pensilis (CB), hanno notificato ad un 36enne del posto, un’ordinanza di applicazione della misura cautelare personale del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla persona offesa, con prescrizione di non comunicare con la stessa in alcun modo, emessa dal gip del Tribunale di Larino.


Il provvedimento scaturisce dalle indagini condotte dai militari della Stazione di San Martino in Pensilis dopo la denuncia di una donna di 30 anni con la quale il 36enne aveva intrattenuto una relazione sentimentale.
Dagli accertamenti è emerso che l’uomo, al termine della relazione, ha iniziato a telefonare reiteratamente alla donna, a inviarle messaggi minacciosi e ad appostarsi sotto la sua abitazione, oltre che a danneggiarle l’auto.

Comportamenti che hanno provocato nella donna un profondo stato d’ansia e il fondato timore per la propria incolumità, circostanze che hanno indotto la Procura a chiedere la suddetta misura cautelare, accolta dal GIP.

Commenti Facebook