Campobasso/ Festa del 4 novembre, un lettore scrive al Presidente Mattarella

120

Riceviamo e pubblichiamo

Egregio signor Presidente della Repubblica, onorevole Sergio Mattarella, Natalino Stocco le invia i più sentiti auguri in occasione della festa del 4 novembre nel ricordo della prima grande guerra 15 -18 di cui quest’anno ricorre il bicentenario. Guerre, signor presidente, non devono più succedere; un ringraziamento alle forze armate e alle forze di polizia, che ogni giorno nel rispetto delle leggi della Repubblica Italiana (Carabinieri, Polizia di Stato, Guardia di Finanza e Corpo nazionale dei vigili del fuoco) garantiscono su tutto il territorio nazionale la nostra sicurezza.

Un ringraziamento particolare al comandante provinciale dei Carabinieri di Campobasso, colonnello Emanuele Gaeta, perché in questi giorni ha sgominato una banda di spacciatori di droga assicurandoli alla giustizia in difesa di quei tanti giovani che hanno perso il filo della vita per la droga… e che abbiano fiducia nelle istituzioni; e che sventoli nei loro cuori Il tricolore come a noi italiani.

Viva, signor presidente, il 4 novembre, Festa dell’Unità nazionale e delle Forze Armate.

Con stima e affettuosa amicizia di sempre Natalino Stocco (Tufara-CB)

Commenti Facebook