Questione ex cinema Ariston, Bibiana Chierchia replica al Movimento 5 Stelle

571

“Sulla questione dell’immobile dell’ex Cinema Ariston inizio con una premessa: fanno bene a parlare di commedia i consiglieri comunali del Movimento 5 Stelle, così tanto esperti del gioco delle parti in ciascuna delle assisi amministrative di cui fanno parte. Ho letto il comunicato che hanno diramato all’indomani del weekend di Ferragosto e mi sono immediatamente posta un paio di domande: come fanno a parlare già di eventuale richiesta di risarcimento danni? Che tipo di rapporto intercorre, visto che già sono certi che ci sarà una richiesta di risarcimento danni, con coloro che sono i richiedenti dell’intervento di ristrutturazione dello stabile: i proprietari, i progettisti e gli imprenditori? Ho letto le solite accuse, ovvero di una presunta mancanza di linea politica. Ricordo ai colleghi pentastellati, come ho già dichiarato negli scorsi mesi nell’aula consiliare di Palazzo San Giorgio e come ha affermato lo stesso sindaco Battista, che a tal proposito la linea politica è già ben demarcata con il tentativo di acquisto dell’immobile per restituirlo ai cittadini. L’obiettivo è quello di trasformarlo in un edificio multifunzionale da dedicare alla cultura e alle attività sociali. A tal fine, ci siamo già attivati con una ufficiale richiesta di partenariato con la Regione Molise e, soprattutto, stiamo creando le basi, dopo averne sondato già la disponibilità, per far sì che siano i cittadini, singoli o in gruppo, a collaborare attivamente per l’acquisto e la ristrutturazione di un luogo che ci proponiamo diventi la casa della cultura e dell’integrazione del capoluogo molisano”. Bibiana Chierchia

Commenti Facebook