Montenero/ al via l’iniziativa “Nati per Leggere, laboratorio, lettura, fantasia”

134

Il Comune di Montenero di Bisaccia, con l’assessorato alla Cultura, Turismo e Spettacolo e l’assessorato alle Politiche Sociali, organizza l’iniziativa denominata “Nati per Leggere, laboratorio, lettura, fantasia”, un laboratorio di lettura a bassa voce ideato per i bambini nella fascia di età tra zero e sei anni, avente come obiettivi il rafforzamento del legame genitore – figlio e la stimolazione della fantasia e del divertimento nei più piccoli.


Il progetto prende spunto dall’omonimo programma nazionale di promozione della lettura “Nati per Leggere”, rivolto a famiglie e bambini e sostenuto dall’Associazione Culturale Pediatri, dall’Associazione Italiana Biblioteche e dal Centro per la Salute del Bambino.


La lettura fatta da un adulto ad un bambino in età prescolare ha un’influenza positiva sullo sviluppo intellettivo e cognitivo, sul livello dell’attenzione e sulla sua futura vita emotiva e relazionale.
I libri utilizzati nelle attività, che saranno letti con uno specifico tono di voce da volontari opportunamente formati, sono ideati e curati dal Centro per la Salute del Bambino e trattano storie simpatiche e al tempo stesso educative.


Il primo incontro informativo per bambini e genitori aderenti è fissato per sabato 6 aprile 2019 alle ore 16 presso la Ludoteca Comunale (Biblioteca in Via del Mercato): per l’occasione sarà presente il Dr. Sergio Zarrilli, Pediatra e Responsabile del programma Nati per Leggere in Molise, il quale verrà ad incontrare le famiglie per illustrare nel dettaglio le finalità, gli obiettivi e le modalità di svolgimento del progetto.


I laboratori di lettura sono fissati per sabato 13 aprile e sabato 20 aprile 2019, dalle ore 16 alle ore 17.
Tutti i genitori interessati all’iniziativa possono chiamare il numero 0875.95.92.30 per richiedere informazioni e per iscrivere i propri bambini a questa nuova e stimolante esperienza.


Gli eventi saranno realizzati solo in caso di raggiungimento di un numero minimo di 10 bambini iscritti.

Commenti Facebook