Furto aggravato, danneggiamento ed evasione: arrestati due pregiudicati a Termoli

784

Nella giornata di ieri a Termoli, nel corso dei servizi straordinari di prevenzione generale e controllo del territorio disposti per tutto il mese di agosto lungo il litorale adriatico, la Polizia di Stato procedeva all’arresto di due uomini, M.M. di anni 28 e D.L. di anni 37, entrambi pregiudicati pugliesi, resisi responsabili di furto aggravato, danneggiamento ed evasione. In particolare, nella prima mattinata, un cittadino aveva segnalato al “113” la presenza in via Milano direzione Lungomare Cristoforo Colombo di due giovani che si aggiravano con fare sospetto tra le auto in sosta.
La Volante del Commissariato, recatasi immediatamente sul posto, intercettava i soggetti, uno dei quali era intento a rovistare all’interno di un’autovettura ove si era introdotto dal finestrino lato passeggero.Alla vista degli Agenti, i due tentavano di fuggire ma venivano immediatamente bloccati. Condotti negli Uffici di via Cina, venivano trovati in possesso di un mazzo di chiavi, risultato poi essere stato asportato da un furgone parcheggiato in via Milano, il cui furto era stato denunciato da un commerciante termolese qualche minuto prima.Nel corso dei successivi accertamenti emergeva che i due, entrambi pregiudicati per reati contro il patrimonio e stupefacenti, erano evasi da una comunità terapeutica ubicata in provincia di Bari, ove si trovavano agli arresti domiciliari.
Dichiarati in arresto, i malviventi venivano accompagnati alla Casa Circondariale di Larino a disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente.

Commenti Facebook