Davide Vitiello: Sede Liceo D’Ovidio di Larino, da 14 anni in attesa di risposte

1379

Esprimo solidarietà agli studenti del Liceo Classico-Scientifico “Francesco D’Ovidio” di Larino che nei giorni scorsi si sono nuovamente mobilitati per chiedere alle Istituzioni interessate di fornire risposte in merito alla mancanza di una sede scolastica adeguata alle loro necessità. Va ricordato, infatti, che la sede originaria del Liceo è stata abbattuta nei mesi scorsi per le gravi lesioni subite dal sisma del 31 ottobre 2002. Da ben 14 anni, gli studenti, il corpo docente e il personale ATA dell’Istituto sono ospitati all’interno del vecchio ospedale di Via Marra, dove già sono ubicati il Centro Hospice “Madre Teresa di Calcutta” e il SERT (Centro di recupero per tossicodipendenti). Nonostante in più occasioni si sia interessata alla vicenda anche la stampa nazionale, le Istituzioni non hanno, finora, trovato una soluzione idonea al grave problema. Considerato che l’Assessore regionale all’Istruzione, Michele Petraroia, ha chiesto la convocazione urgente di una riunione presso la Prefettura di Campobasso con tutte le parti coinvolte (Provincia, Regione e Comune di Larino), è auspicabile che in quella sede si ponga fine a una vicenda paradossale e imbarazzante che gravi disagi sta arrecando agli studenti e al personale didattico del Liceo ‘D’Ovidio’ di Larino e che di certo non fa onore al Molise.

Davide Vitello
Segretario regionale Giovani Democratici
Componente Direzione PD Circolo Larino

Commenti Facebook