Concerto di Natale “Lions solidali proCaritas” con il coro Polifonico Histonium di Vasto

720

Il Lions Club Termoli Host, dopo il service della raccolta alimentare dello scorso settembre condotto unitamente alla sezione locale della C.R.I., continua nell’azione di sensibilizzazione della propria comunità affinché anche le festività natalizie possano essere vissute con maggiore serenità da quanti, meno fortunati, vivono quotidianamente il disagio dovuto dal periodo di crisi economica che attraversa il nostro Paese.”Lions solidali proCaritas”, è lo slogan ideato dal Lions Club Termoli Host per promuovere una raccolta alimentare ed un evento musicale di raccolta fondi da devolvere alla Caritas Diocesana di Termoli-Larino finalizzata all’acquisto di arredi e beni di prima necessità.
L’evento – Concerto di Natale “Lions solidali proCaritas” – si terrà sabato 20 dicembre 2014 alle ore 19:30 e vedrà esibirsi il blasonato Coro Polifonico Histonium “Bernardino Lupacchino dal Vasto”, dono del Lions Club Termoli Host alla città di Termoli, presso il Duomo – Santa Maria della Purificazione – in Termoli.In questi giorni, infatti, il Lions Club Termoli Host ha interessato alcune aziende alimentari che prontamente si sono rese disponibili ad offrire parte delle proprie produzioni alla mensa dei poveri gestita dalla Caritas Diocesana di Termoli-Larino.A tal proposito il Lions Club Termoli Host ringrazia sentitamente le aziende IND.AL.CO., Frutagel, Orto D’Autore e quanti si assoceranno nei prossimi giorni, nella solidarietà, ad aiutare le associazioni di volontariato che cercano di alleviare le sofferenze di persone in difficoltà e che vivono con grande dignità questo particolare periodo storico.Il Lions Club Termoli Host, nel rappresentare le nobili finalità della raccolta fondi volontaria da devolvere alla Caritas, invita tutti a partecipare numerosi, fiducioso che l’evento organizzato possa allietare la serata e riscaldare i cuori di quanti parteciperanno e vorranno dare il proprio contributo volontario affinché il centro Caritas possa dotarsi di fondi e di ulteriori arredi necessari per accogliere al meglio quanti bussano alla porta del centro per ricevere un pasto caldo.

Commenti Facebook