Comune di Termoli: pubblicato bando per sedi associazioni locali

445

comune di termoliL’Amministrazione comunale informa che è stato pubblicato il bando per l’affidamento di spazi situati all’interno di locali di proprietà comunale, da destinare a sede per associazioni presenti sul territorio.A questo proposito, in esecuzione della D. D. n. 165/2014, il Comune di Termoli intende assegnare, per cinque anni, alcuni spazi situati all’interno degli immobili di proprietà, qui di seguito elencati, alle Associazioni di volontariato, Onlus, culturali, sociali, sportive, di promozione turistica, del territorio e di tutela dell’ambiente:

1.Galleria Civica – sita in Piazza Sant’Antonio

2. Locali ex sede Comando polizia municipale siti in Piazza Olimpia

3. Locali al 1° piano dell’immobile sito in C.so F.lli Brigida – Mercato ittico

4. Auditorium sito in via Cina

5. Castello Svevo

 “Si tratta di un momento molto atteso da parte da parte di tutti quei cittadini termolesi che hanno a cuore l’associazionismo – ha dichiarato il sindaco Basso Antonio Di Brino – e che sono alla ricerca di una sede idonea per lo svolgimento delle proprie attività istituzionali. Siamo particolarmente orgogliosi di aver raggiunto questo risultato e di aver dato una risposta concreta alle esigenze dei tanti cittadini che si incontrano quotidianamente testimoniando la forza e la vitalità del nostro tessuto sociale”. Il termine ultimo per la presentazione della domanda è fissato al 06 marzo 2014 alle ore 12.00. L’istanza va indirizzata all’ufficio protocollo del Comune di Termoli e presentata nelle modalità indicato nel bando. L’avviso è consultabile presso il sito istituzionale del Comune di Termoli, nella sezione “Avvisi e Bandi” o nella sezione “Patrimonio”, accedendo all’indirizzo www.comune.termoli.cb.it e all’albo pretorio dell’Ente. Tutte le informazioni inerenti il predetto Avviso potranno essere richieste presso l’ufficio Patrimonio del Comune di Termoli – tel. 0875/712258 – patrimonio@comune.termoli.cb.it.

 Responsabile del procedimento è il dott. Daniele Di Vito.

Commenti Facebook