Vittoria storica per il Venafro. Tripletta per i juniores Bruno e Zullo

757

Il Venafro capolista vince a Termoli. Nini: abbiamo dimostrato di essere una grande squadra Si è giocata Sabato 23 Gennaio, la seconda giornata di ritorno del Campionato di Serie C1: il Venafro Calcio a 5 ha vinto per 8 a 2 in trasferta contro l’Arcadia Termoli. La partita non si presentava facile, visto che i bianconeri si presentavano a Termoli con assenze importanti: Delli Carpini squalificato, Peluso e Di Paolo infortunati, Francesco Valvona assente per motivi personali e La Bella non nelle migliori condizioni fisiche. Proprio per questo il Mister dei bianconeri, Stefano Nini, aveva invitato i suoi ragazzi alla massima concentrazione, per poter mantenere la testa della classifica. Cosa che hanno ben fatto, con un primo tempo discreto, terminato con un vantaggio misurato di 3 a 2, per poi disputare un’ottima ripresa.
Non di facili entusiasmi ed elogi, coach Nini fa i complimenti alla squadra per i tre punti portati a casa e per la prestazione espressa nel secondo tempo: “Oggi era molto importante fare risultato, e l’abbiamo fatto. Nel primo tempo siamo stati un po’ troppo timorosi, forse perché abbiamo risentito il fatto di avere molte assenze importanti. Nel secondo tempo abbiamo realizzato quattro reti in dieci minuti e abbiamo chiuso così la partita, e questo è stata una gran bella cosa. Sono infatti molto contento della reazione che i ragazzi hanno dimostrato dopo il riposo, e questo mi ha fatto capire che siamo una grande squadra!”.
Fra le inseguitrici solo la Miki Mike tiene il passo del Venafro, mentre il Santa Croce ha perso per 8 a 2 contro il Circolo La Nebbia.
Goelador della giornata è stato Marco Cimino, con tre reti, mentre Bruno e Nardolillo hanno siglato una bella doppietta; il bomber La Bella un po’ acciaccato si è fermato a uno.

Commenti Facebook