“Sport di Classe” : valorizzare l’educazione fisica nella scuola primaria

471

Si è svolto nei giorni scorsi, presso la palestra del Liceo Classico di Campobasso, il secondo dei tre moduli previsti per la Formazione “in itinere” dei Tutor Sportivi Scolastici inseriti nel Progetto Nazionale “Sport di Classe” nella scuola primaria, per l’anno scolastico 2019/2020.

Promosso dal MIUR, in collaborazione con il CONI, il CIP, gli Enti locali e diverse Federazioni Sportive Nazionali, ha l’obiettivo di valorizzare l’educazione fisica nella scuola primaria. L’edizione 2019/2020 è rivolta alle classi 4^ e 5^ delle scuole che aderiscono al progetto. I Tutor Sportivi Scolastici sono esperti di educazione motoria e sportiva, in maggior parte laureati in “Scienze motorie e sportive” e diplomati ISEF, che affiancano i docenti titolari delle classi delle scuole primarie partecipanti al progetto nella programmazione dell’insegnamento dell’educazione fisica, per un totale di 23 ore annuali di attività.

La novità di quest’anno scolastico riguarda la collaborazione nel progetto, in via sperimentale, di alcune Federazioni Sportive Nazionali.

Nel Molise è la Federazione Italiana Giuoco Calcio, con il Settore Giovanile e Scolastico guidato dal Coordinatore Federale dott. Gianfranco Piano, che partecipa al progetto con un proprio piano di formazione, proposto dai tecnici Federali ai 45 Tutor partecipanti, e i cui contenuti metodologici e didattici dovranno essere successivamente sottoposti agli alunni delle classi partecipanti al progetto, per un totale di 4 ore delle 23 di attività previste. La proposta formativa dei giorni scorsi ha visto la presenza del prof. Guido Cavaliere Presidente del CONI Molise, del prof. Francesco Palladino Direttore della Scuola Regionale dello Sport del CONI Molise, struttura incaricata della formazione dei Tutor, unitamente a quelle del Delegato per l’Attività Scolastica del SGS della FIGC Molise, prof.ssa Teresita Felaco, e del docente SGS prof. Gilberto Rocchetti e  del collaboratore Massimiliano Di Gregorio i quali hanno sviluppato nella pratica le attività ludico-sportive che i Tutor dovranno proporre agli alunni delle classi interessate.

Commenti Facebook