Calcio a cinque/ Cln Cus Molise, Stefano Moffa confermato preparatore fisico

321

Una condizione ottimale durante tutto l’anno. E’ questo uno dei segreti per poter ottenere dei buoni risultati nell’arco della stagione. Per fare ciò il Circolo La Nebbia Cus Molise ha deciso di affidarsi ancora una volta alle sapienti mani del prof. Stefano Moffa per la preparazione fisica. Una conferma che lascia certamente intendere quanto la società del presidente Nicola Dell’Omo abbia intenzione di fare le cose per bene vista la competenza del professore.

Sono felice e orgoglioso di poter continuare un lavoro iniziato da diverse stagioni – sottolinea Stefano Moffa subito dopo l’accordo con la società – mi sento particolarmente legato a questi colori e ringrazio società e staff tecnico per avermi rinnovato la fiducia. Qui c’è l’ambiente ideale per poter lavorare in un certo modo, i ragazzi mi seguono e la struttura offre i materiali giusti per poter preparare il gruppo in un certo modo. Ci sono, dunque, tutte le condizioni per fare qualcosa di buono anche nella prossima stagione”.

La prima fase della preparazione sarà la più importante. Condivide?

Assolutamente sì. Con il lavoro di agosto si gettano le basi per essere in condizione durante tutto l’anno e per riuscire a raccogliere dei buoni risultati”.

La società sta allestendo una squadra giovane ma con ottime potenzialità da poter sfruttare.

Da un punto di vista fisico sarà importante la prima fase per conoscere i nuovi arrivati e preparare un lavoro adatto a quelle che sono le loro esigenze. Il mio obiettivo sarà quello di preparare nel migliore dei modi i giocatori. In accordo con mister Sanginario andremo a delineare le caratteristiche fisiche e tattiche per poter disputare un buon campionato”.

Guardando al campionato in generale, dopo il bel piazzamento dello scorso anno dove potrà arrivare il Circolo La Nebbia Cus Molise a suo avviso?

Riuscire a confermare quanto di buono fatto lo scorso anno sarebbe ottimo. Naturalmente molto dipenderà anche dalle avversarie ma sono sicuro che riusciremo a toglierci delle soddisfazioni”.

Commenti Facebook