Bilancio di fine anno per la Fitet Molise

445

E’ un 2013 da incorniciare per la Fitet Molise e per il suo presidentissimo Bernardo Cosimi. Con la conferma per il nono mandato consecutivo al vertice del comparto pongistico regionale e con l’assegnazione da parte del Coni Molise della stella d’Argento al Merito Sportivo senza dubbio il 2013 si chiude con un bilancio decisamente positivo. “E’ stato un 2013 abbastanza positivo sotto tutti gli aspetti e caratterizzato da una crisi globale che ha investito anche il comparto del tennistavolo molisano. Malgrado tutto, però, grazie alla passione e alla determinazione siamo riusciti a portare avanti tutte le nostre attività sia a livello individuale sia a livello di squadra. Senza dubbio la novità più positiva relativa al 2013 è quella della società dei Warriors 2010 di San Giuliano del Sannio del presidente Antonio Ricci e del tecnico Sergio D’Auria di Benevento che ha visto un netto miglioramento tecnico/tattico dei suoi tesserati”.

Così il presidente della Fitet Molise, Bernardo Cosimi, ha iniziato a tracciare il resoconto dei dodici mesi appena conclusi. “Abbiamo investito molto sui nostri giovani e grazie ai due progetti portati avanti in ambito nazionale proprio dedicati espressamente alle giovani racchette, Progetto Giovani e Ping Pong Kids, stiamo facendo maturare gli atleti del futuro. Grazie proprio a queste iniziative e agli stage mensili che i nostri validi tecnici federali Mauro Bernardo e Stefano Cosimi svolgono regolarmente potremmo presentare una squadra molto competitiva alla prossima Coppa delle regioni che si disputerà quest’anno. Martino Bogno, di San Giuliano del Sannio, Daniele Pipoli, di Guglionesi, Simone D’Adamo, di Campobasso, Adriana Ruscitto, Camilla Marinelli e Giulia Di Stefano di Petrella Tifernina, sono già pronti per affrontare la più importante competizione a livello giovanile italiana. Un plauso va anche e soprattutto per quello che hanno fatto vedere a livello nazionale Manuel D’Amico, Michele Mascia e Francesco Giuseppe Rosa di San Giuliano del Sannio.  I miei complimenti vanno anche a tutti i nostri atleti molisani che militano in compagini al di fuori dei confini regionali e che portano in auge il buon nome della scuola del tennistavolo locale. Oltre a Romulado Manna e a Marco De Tullio vorrei ricordare che una folta delegazione regionale dallo scorso anno gioca in Campania. Luca Lupo e Stefano Cosimi sono entrati a far parte della formazione del Sant’Antonio Abate e Antonello Panichella in quella del TT Azzurro Napoli. Tutti e tre sono diventati punti di riferimento per le rispettive società, dando un contributo notevole al posizionamento delle stesse nella parte alta della classifica sia di serie C2 sia di serie C1. Da rimarcare anche l’ottimo livello di gioco raggiunto da tutte le compagini che militano nel massimo campionato regionale di serie C femminile. Risultati che, ovviamente, si sono potuti raggiungere solo razie ad un perfetto gioco di squadra e ad un consiglio federale regionale che ha lavorato alacremente in stretto contatto con il sottoscritto. A Stefano, Mauro, Carmen, Enzo, Raffaele e Mario i miei più affettuosi ringraziamenti per il lavoro profuso durante tutto il 2013. Un ringraziamento dovuto anche a tutti gli organi di stampa locali che ci seguono costantemente e non di raro ci dedicano spazi ragguardevoli. Grazie a loro il nostro movimento è più conosciuto e sempre più ragazzi e ragazze si avvicinano al tennistavolo. Come obiettivo principale per questo 2014 che è appena iniziato è quello di ben figurare nei prossimi campionati italiani che si svolgeranno a Terni nel mese di aprile per ciò che concerne i Giovanili e nel mese di giugno per quanto riguarda i Veterani e quelli di Categoria”.

Stefano Venditti

Commenti Facebook