Amichelvole Campobasso – FC Molise: goleada dei Rossoblu

1251

E’ finita come previsto con un’altra goleada la sfida tra Campobasso e F.C.Molise, che si e’ giocata al Selvapiana davanti ad una buona cornice di pubblico. Al 5, i Lupi passano in vantaggio con Bucchi che anche oggi ha disputato un ottima gara. al7, ancora Bucchi porta i padroni di casa sul 2-0.Al 15 e’ Augelli a segnare il 2-1 ma ferrani prima e Dimas dopo portano i Lupi sul 4-1.La partita e’ a senso unico, Al 35,Sciamanna porta a cinque le reti .Finisce cosi il primo tempo sul 5-1 per i Rossoblu. Nel secondo tempo, Dimas porta a 6 le reti su rigore .Al 70, Bucchi porta a sette i goal per la propria squadra.Al 80, Dimas da fuori area porta a otto i goal. Sono partite dove gioca una sola squadra , forse sarebbe meglio affrontare formazioni piu’ titolate.Cappellacci , adesso schiera il Campobasso due facendo tutte le sostituzioni.Al 5 Alessandro porta a nove il bottino . Al 10, tocca ad Aquino segnare in questa sagra del goal. Al 12, ancora Aquino realizzare 11 rete per i Lupi. Al 20, e’ Todino a realizzare il 12 goal per la propria formazione. Al 25, autorete di Cincindella , e’, il 13 goal di questa partita. Al 30, Todino porta il bottino sul 14-1. Nel secondo tempo, al 50, autorete vdi Guglielmi che porta il risultato sul 14-2.Al 55, Guglielmi si riscatta segnando il 15 goal e al 60e’ Alessandro che fissa il risultato sul 16-2 finale. Finisce, cosi, la partita con i Lupi che segnano un’ altra goleada , speriamo pero’ che la prossima volta si giochi contro una squadra che possa impensierire i Lupi per vedere la consistenza della formazione rossoblu.
Campobasso 1 tempo
Mazzella, Lenoci, Raho, Tucci, Ferrani, Gattari, Censori, Valentini, Bucchi, Dimas, Sciamanna.
ALL Cappellacci.
Campobasso 2 tempo
Capuano, Santangeli, Di Pasquale, Boldrini, Guglielmi, Corbo, Todino, Aquino, Alessandro, Bonta’ Nader.
All Cappellacci.
F.C. Molise
Petrone, Nesta, Cincindella, Amorosa, Colasurdo, Camarda, Giangagna, Guru, Carpinelli, Augelli, Guglielmi.
All Mitro.

(foto S. Saliola)

Arnaldo Angiolillo

Commenti Facebook