Le Terrazze di Miranda di Casalciprano ricevono riconoscimento al Premio la Fabbrica nel paesaggio 2015

2729

Sabato 24 ottobre presso Palazzo Trinci a Foligno, il Club UNESCO di Foligno ha organizzato, con il diretto coinvolgimento della Federazione Italiana dei Club e Centri UNESCO (FICLU), la premiazione dell’Edizione 2015 del Concorso “La Fabbrica nel Paesaggio”.  Il Concorso, ha ricevuto i patrocini di: Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO (CNIU), Ministero dei Beni culturali e paesaggistici (MIBACT), ICCROM, ICOMOS, Osservatorio Europeo del Paesaggio Federazione Europea Club e Centri UNESCO (FEACU), Federazione Italiana dei Club e Centri UNESCO (FICLU). L’ampia partecipazione conferma la rilevanza del Concorso: 25 i Club e Centri UNESCO partecipanti, 23 le “Fabbriche” candidate”, 12 le Regioni italiane rappresentate e, in aggiunta, una candidatura dalla Slovenia.
Il Club UNESCO di Campobasso ha deciso di candidare al premio 2015 l’idea imprenditoriale dell’imprenditore Francesco Miranda con “Le Terrazze di Miranda”, luogo recuperato e inserito all’interno del parco museale del Comune di Casalciprano. L’imprenditore Francesco Miranda esprime soddisfazione per l’importante obiettivo raggiunto – “sono orgoglioso di aver rappresentato il nostro territorio ad una manifestazione di respiro internazionale in cui il livello delle candidature provenienti da tutta Italia e dall’estero hanno permesso di confrontarsi e di apprezzare le eccellenze presenti. Gli investimenti fatti negli anni all’interno del Comune di Casalciprano, scegliendo la cultura e la conservazione della nostra storia e delle nostre tradizioni ha permesso di ricevere un riconoscimento importante per la nostra azienda, per il nostro comune ma soprattutto per il nostro territorio. Candidare l’idea progettuale delle Terrazze di Miranda inserite all’interno del Parco Museale rappresenta l’idea che la valorizzazione, il recupero dei nostri borghi e la conservazione della nostra storia sono elementi distintivi per la promozione dei territori. Le Terrazze di Miranda cercano di far rivivere momenti e sensazioni passate all’interno di un sistema culturale cercando di coniugare sapori e saperi lasciando al visitatore un’esperenzia sensoriale unica nel suo genere”.
L’Edizione 2015 del Concorso era composta da due sezioni; la prima per imprenditori privati che avessero realizzato o ristrutturato la sede della propria attività, la seconda per amministrazioni e istituzioni che avessero promosso e attuato iniziative di utilità pubblica e sociale nel campo della pianificazione e gestione del territorio nel rispetto del Paesaggio.
Il Presidente del Club per l’UNESCO di Campobasso Francesco Ruccolo esprime un importante apprezzamento all’imprenditore per il lavoro svolto negli anni prima come amministratore poi come imprneditore “aver candidato l’dea imprenditoriale di Francesco Miranda per il Club per l’ UNESCO di Campobasso ha rappresentato, rappresenta e rappresenterà in futuro, il lavoro di qualità che questo territorio riesce ad esprimere con le persone e con le attività presenti. La candidatura dell’azienda sita nel Comune di Casalciprano è scaturita da un lavoro di investimento e di recupero del patrimonio storico culturale dell’intero borgo. La lungimiranza nell’ investire negli anni seguendo il filo culturale del recupero e della valorizzazione creando le basi per la nascita di un’attività di tipo economico legata alla valorizzazione dell’enogastronomia antica sempre alla ricerca di prodotti e di tradizioni, rappresenta un caso di studio che testimonia che la cultura e i sistemi culturali creano economia nei territori e preservano il patrimonio materiale e immateriale a favore delle generazioni future”.
All’imprenditore Francesco Miranda sono giunte anche le congratulazioni del presidente della Regione Molise, Paolo di Laura Frattura. “Il prestigioso riconoscimento consegnato dalla Federazione dei club Unesco a Francesco Miranda – ha scritto Frattura –, è un riconoscimento che premia la sua avventura e con essa tutto il Molise. E’ un premio alla capacità che i nostri cittadini hanno di trasformare le difficoltà in opportunità. Ancora una volta siamo protagonista dell’attenzione e della sensibilità che la Federazione dei club Unesco assicura a tutto il territorio e alla promozione di esso: tutto questo lo viviamo come fortissimo sprone ad andare avanti”.Per il presidente della Regione dunque “diventa sempre più importante e di sostanza l’attenzione che le singole iniziative di valore riescono a ottenere a livello nazionale e internazionale, suscitando così la curiosità di conoscere da vicino il nostro Molise. Questa è la scommessa sulla quale come amministratori vogliamo puntare attuando valide politiche di accompagnamento a chi ha il coraggio e l’abilità di mettere in campo progetti vincenti. Il sogno e l’attività di un recupero di straordinaria bellezza e sapiente cura del patrimonio architettonico di Casalciprano, a beneficio di una vera promozione turistica locale, attenta a tramandare le nostre tradizioni più significative, danno ragione a uno spirito di iniziativa e di impresa visionario e coraggioso che a Franco Miranda e ai tanti molisani come lui innamorati del Molise non è mai mancato. A Franco i complimenti più sentiti”.

Commenti Facebook