“La vita prima del debito.Perchè mai dovremmo pagare?”, presentazione del volume a Petrella Tifernina

621

Prende il via il nuovo progetto comunitario “Il Cortile dei gentili”, ideato da Cinzia Tamburrello e Giampiero Di Stefano l’incontro Date a Cesare quel che è di Cesare, e la presentazione del volume “La vita prima del debito. Perchè mai dovremmo pagare?” a cura di Antonio De Lellis.  “Il volume La vita prima del debito, curato da vari autori, ha senz’altro il merito di recuperare la riflessione su una questione che sta molto a cuore alla dottrina sociale della Chiesa: il debito estero. Con questa breve prefazione non si intende considerare direttamente i singoli contenuti del testo a più mani, quanto piuttosto richiamare alcuni elementi dell’insegnamento sociale. Già nel 1986, nel documento intitolato Al servizio della comunità umana: un approccio etico al debito internazionale del Pontificio Consiglio della Giustizia e della Pace, si riconosceva che i livelli del debito dei Paesi in via di sviluppo costituivano, «a causa delle sue conseguenze sociali, economiche e politiche, un problema grave, complesso e urgente». La crisi economica e finanziaria internazionale che stiamo attraversando in questi anni ha reso ancora più gravi le conseguenze del debito estero e più urgente la necessità di assumersi solidalmente le responsabilità dell’avvenire. Se l’attuale congiuntura ha reso più grave la situazione dei Paesi in via di sviluppo al punto che alcuni di essi si trovano sprovvisti di mezzi per assicurare il pagamento dei loro debiti, le strutture finanziarie e monetarie internazionali sono esse stesse messe in discussione”, così nella prefazione di Mons. Mario Toso Segretario del Pontificio Consiglio della Giustizia e della Pace.

INCONTRO : DATE A CESARE QUEL CHE E’ DI CESARE

MERCOLEDI’ 26 NOVEMBRE ORE 19.30 PRESSO LA SALA MUSEALE
Con la partecipazione di  Antonio De Lellis e Don Michele Tartaglia

Moderatore Don Adriano Cifelli

Commenti Facebook