Concerto di Primavera al Convitto Mario Pagano: ensemble di arpe e flauti

2345

L’Arpa, un suono straordinario che  ci riporta alle origini della musica. Uno strumento musicale che  lo stesso Pitagora, celebre matematico greco, utilizzava per indicare  la  simbiosi di ordine e armonia, da cui i principi matematici discendono. Con questa premessa e con la passione che la caratterizza la maestra Filomena Caterina,  una delle poche arpiste  del Molise, che sta spendendo la sua vita nella missione di far conoscere ed amare questo delicato  e complesso strumento al grande pubblico e ai bambini, ogni anno organizza il Concerto di primavera dell’Ensemble di arpe e flauti.
Venerdì 29 maggio alle ore 16.00 l’Aula magna del Convitto Nazionale Mario Pagano di Campobasso sarà cassa armonica  di 30 arpiste e arpisti e 50 flautisti della scuola primaria del Convitto. Un progetto fortemente voluto e  condiviso dal dirigente scolastico prof. Fasciano e dalle maestre delle classi coinvolte: Carmen Chirico per la classe VB, Carmela Niro della classe V A e  Anna Castiello della  classe IV. Nella cornice  storica e culturale del  Mario Pagano il progetto “Il magico mondo dell’arpa” prende vita nel  2009-10 e da allora sta dando preziosi frutti sia in  termini di educazione alla musica, sia  come  qualità dei risultati. Lo scorso anno  l’Ensamble   conquista il primo posto al concorso nazionale di musica di insieme  di Campobasso ma, soprattutto, ottiene la menzione   speziale per essere una delle poche scuole  primarie italiane ad aver avviato, nell’orario curricolare, una sperimentazione di educazione musicale per i bambini. Il  laboratorio  coinvolge, grazie anche all’entusiasmo delle maestre, i bambini e i genitori.  In questo concerto saranno eseguiti  brani  della grande musica adattati da Filomena Caterina, dalla “Primavera” di Vivaldi, foriera di serenità, all’inno alla Gioia di Beethoven, che si configura in questo arrangiamento come un dialogo di arpa e di flauti fino ad esplodere nella gioia del canto. Dunque  un  concerto che vede protagonisti i bambini,  supportati e guidati   nelle presentazioni dalle maestre in un coordinamento che tende ad evidenziare il lavoro svolto durante l’anno  e soprattutto i progressi educativi  che la  musica riesce a mettere in atto.
Un evento unico nel suo genere, che si pone come offerta formativa  peculiare di questo  Istituto che, nel centro di Campobasso,è stato lustro della cultura molisana.

Commenti Facebook