Nasce Imprese in Rete per il Molise

428

reti-di-impreseSi è avviato, in Molise, il processo che porterà alla costituzione di “Imprese in Rete per il Molise”, coordinamento delle associazioni delle piccole imprese molisane. Nei giorni scorsi, infatti, Confesercenti Molise, Confimpresa Molise, Confartigianato Molise e Ura- Clai Molise hanno definito un percorso comune di coordinamento e di progressiva integrazione delle proprie attività sindacali e di tutela della piccola impresa regionale. Il direttore regionale di Confesercenti, Graziano D’Agostino, il presidente di Confimpresa, Luigi Zappone, il presidente di Confartigianato, Francesco Toci e quello di Claai Massimo Trivisonno hanno insieme stabilito di avviare il progetto, per dare più forza ed una sola voce alle piccole imprese locali, specialmente quelle del terziario e dell’artigianato.

“Si tratta di un passo necessario, anzi oserei dire indispensabile per chi opera nella tutela e nell’associazionismo – dice il direttore di Confesercenti, D’Agostino – Dobbiamo fare rete anche noi, perchè una regione piccola come il Molise non può permettersi che ogni singola Associazione isolatamente tuteli i propri iscritti, così si finisce per rappresentare solo se stessi e di perdere completamente di vista le esigenze, ogni giorno più pressanti, delle imprese associate. Inoltre mai come in questo momento vale il principio che l’unione fa la forza. Siamo tutti impegnati nello sviluppo della piccola impresa molisana, non abbiamo alcuna voglia di protagonismo o intenti diversi da quelli di tutelare le aziende locali e quindi ci è parso naturale concentrare i  nostri sforzi creando “Imprese in Rete per il Molise”. Una cosa è importante sottolineare: l’iniziativa nasce come un work in progress, non ci sono supremazie o rivendicazioni di questo o di quello, siamo tutti sullo stesso piano e con la stessa dignità. Ci interessa lavorare, non fare le prime donne. E si tratta di un progetto aperto. Tutte le altre sigle, le altre associazioni che ritengono questo percorso giusto possono partecipare, con la stessa dignità e con la stessa rappresentatività delle associazioni che hanno promosso il progetto. Ci interessa essere sempre di più numerosi perché in questo modo la voce della piccola impresa e della microimpresa molisana, quella che porta avanti nei fatti l’economia locale sarà sempre più ascoltata dalle istituzioni locali”.

Commenti Facebook