Cus Molise: Giovanna Viola è la più giovane presidente donna dei Centri Sportivi Universitari di tutta Italia

1031

violaGiovanna Viola da un anno e mezzo è la più giovane presidente donna dei Centri Sportivi Universitari di tutta Italia. Classe 1984, Giovanna è stata eletta nell’aprile 2012 al vertice del Cus Molise. Una vera e propria sorpresa per la giovane pallavolista che ha, però, scelto di assecondare chi ha creduto in lei, forse più di se stessa, unica candidata alla presidenza, Giovanna, a dispetto della giovane età e dell’essere donna, ha messo d’accordo tutti i soci fondatori che continuano ancora oggi a fare il tifo per lei. Con lei abbiamo scambiato delle opinioni.

Giovanna  ad un anno e mezzo o poco più dalla carica di presidente com’è ad oggi la gestione complessiva del Cus Molise?
Abbiamo una struttura complessa perché siamo una polisportiva con settori giovanili(calcio, volley, rugby, judo, danza, basket, ginnastica ritmica, atletica, tiro con l’arco), tre squadre agonistiche rugby maschile e femminile e volley femminile, un settore fitness importante, non solo sala-cardio ma anche i corsi fitness group (Aerolatino Gag, Fitball, Mix Tone, Gropup Cycling, Spinning, Zumba, Fit&Boxe, Pilates, Kick Boxing, Kettlebell, Ginnastica Posturale, Crossfit, Bio Gym) che offrono un’ampia scelta agli studenti, ai dipendenti Unimol e alla cittadinanza tutta.
Dunque un’offerta sportiva a 360° gradi?
Si, cerchiamo di offrire la possibilità massima di scelta ai nostri utenti proponendo delle tariffe competitive e sicuramente consone al momento particolare che stiamo vivendo. Abbiamo promozioni per chi sceglie il Cus Molise anche come nucleo familiare e andiamo incontro alle varie esigenze della clientela.
A livello strutturale potete contare su più impianti ma in particolar modo sul “PalaUnimol” che rappresenta senz’altro il fiore occhiello della Regione……
Abbiamo la fortuna di avere una struttura competitiva, all’avanguardia, in regola con i parametri di sicurezza che ci permette di gestire al meglio tutte le nostre attività. Inoltre il “PalaUnimol” ci permette di offrire una mano anche a tutte le società del capoluogo e non che vogliono utilizzare la struttura per un utilizzo diretto e non. Il “PalaUnimol” rappresenta il laboratorio di Scienze Motorie dove i nostri studenti possono mettere in pratica quello che apprendono a livello teorico. La struttura  è anche a disposizione di chiunque ne volesse fare utilizzo anche per manifestazioni di carattere culturale e musicale. Oltre al “PalaUnimol” abbiamo il campo polivalente di Ferrazzano, il campo Cus di Giurisprudenza e la palestra d’Ateneo.
E’ un momento di cambiamento anche all’interno dell’università con la nuova gestione del rettore Palmieri vero?
Abbiamo recepito i cambiamenti con la nuova governance dell’Unimol e continueremo il nostro rapporto collaborativo come durante la gestione del prof. Cannata. Sono contenta che il Magnifico Palmieri è un uomo attento al Cus Molise e allo sport in generale, ci sono tutte le basi, inoltre,  per una collaborazione fruttuosa anche con il nuovo delegato allo sport e al diritto allo studio il prof Claudio Russo, anche lui ha dimostrato grande interesse per la nostra realtà. Aspettiamo fiduciosi le nuove direttive che l’Università vorrà impartirci e siamo convinti che ci sarà maggiore sinergia.
Siamo quasi al termine del 2013, anche se il Cus segue l’anno sportivo che va da settembre ad agosto, che bilancio ti senti di fare?
Bilancio positivo, i numeri sono altissimi abbiamo, 2500 iscritti complessivi, e i settori giovanili sono cresciuti in modo esponenziale, tutto questo nonostante il periodo non roseo. Il tutto grazie alla professionalità, l’attaccamento alla “maglia” e la bravura dei nostri dipendenti ed istruttori. Grazie a loro abbiamo raggiunto buoni risultati che ci auguriamo di mantenere anche nel prossimo anno. Un ringraziamento particolare va al direttore generale Massimo spina che con la sua esemplare gestione permette di far girare un complicato ingranaggio.

Commenti Facebook