Venittelli : le motivazioni della candidatura alla segreteria regionale del PD

336

venittelli onL’onorevole Laura Venittelli illustra le motivazioni alla base della sua candidatura per la segreteria regionale del Partito democratico del Molise. “La mia candidatura alla segreteria regionale del Partito democratico non è una investitura di apparato, non è foriera di alcuna resa dei conti all’interno del Pd molisano, ma è semplicemente la risposta alla sollecitazione provenuta dai circoli e dalla base che sul territorio permettono al nostro Partito di mietere consensi crescenti in Molise, insieme all’indiscusso operato dei nostri amministratori locali.

Verso di loro si plasmerà il mio impegno, nell’essenza stessa di quello che è stato fino ad ora, in una campagna elettorale entusiasmante, che verrà vissuta da protagonista come conviene al renzismo autentico, quella volontà di mettere da parte le vecchie logiche e proporsi come soluzione e non come problema aggiuntivo.
Chiunque sarà mio competitore dovrà misurarsi sulla sfida del cambiamento e non della continuità, tanto meno dovrà essere cassa di risonanza politica degli equilibri istituzionali, come si rischierebbe depauperando una dote di fiducia che gli elettori ci hanno concesso nel febbraio dello scorso anno, sia a livello parlamentare che regionale.
E’ necessario però un deciso cambio di passo a tutti i livelli, troppo timido a volte nell’affrontare questioni sociali ed economiche emergenziali. Occorre uno scatto in avanti, fuori dalle ambiguità e dal carrierismo.
Questa è la ratio di una candidatura che da oggi viene lanciata per la gente, per il bene del Pd e del centrosinistra, in sinergia e sintonia assoluta col nostro segretario nazionale, aperta al contributo di tutti coloro che vorranno perseguire la strada del rinnovamento”.

Commenti Facebook