Al via la 46^ Marcia Nazionale per la Pace a Campobasso

410

marciapace1Tutto pronto per la 46esima Marcia Nazionale per la Pace che si terrà a Campobasso oggi 31 dicembre 2013.  “Fraternità, fondamento e via per la Pace” è il tema scelto da Papa Francesco per la  47^ Giornata Mondiale della Pace intorno al quale hanno fatto riferimento tutte iniziative culturali, sociali, di carità, di spiritualità in preparazione alla Marcia  e sarà il tema  lungo tutto l’anno 2014 per le altre  iniziative in programma per la città della Pace.  Tra i relatori attesi lungo le tappe del percorso Domenico Quirico giornalista della testata  La Stampa,  Agostino Burberi, allievo di don Milani, don Franco Esposito cappellano del carcere di Poggioreale di Napoli.

Ad aprire il corteo oltre allo striscione apri – corteo con la frase  di mons. Bregantini “Fraternità e Pace” ci sarà  la  “Croce di Lampedusa” di 1 metro e mezzo di dimensioni,   costruita con le assi delle barche che hanno trasportato i migranti nel Mare Nostrum . La croce è stata realizza da un falegname di Lampedusa. Il significato simbolico  della croce è quello di avere, durante la marcia, la presenza di chi non ce l’ha fatta morendo in mare e di chi pur sopravvivendo  è  rimasto prigioniero in Italia. La croce, voluta da Pax Christi, vuole essere un monito “per non dimenticare e sentirci responsabili dell’accoglienza fraterna di queste persone. È il grido contro la legge che dichiara illegale l’essere umano” come hanno dichiarato gli organizzatori di Pax Christi.
Ad onorare la marcia sarà anche  la presenza  di  Michele del Giudice,  camminatore e pellegrino simbolo della via Francigena a piedi da Canterbury a Gerusalemme,  in compagnia del Bordone della Pace. È prevista inoltre la partecipazione di 1600 pellegrini, marciatori per la pace,  che animeranno l’itinerario  con la Celebrazione Eucaristica conclusiva in Cattedrale.   
 “Vi  invito tutti a partecipare alla Marcia e per chi non potrà seguire il percorso, invito a porre sulla finestra o sui balconi un lumino, “Luce della  Pace”,   con quel sapore di secca contestazione che vuole trasformare un veglione spendereccio in un’austera marcia di speranza, pur in un tempo freddo e gelido.  Su questo percorso noi, come città di Campobasso, chiamata ad essere Città della pace per il 2014, ricorderemo in particolare il vescovo Monsignor  Secondo Bologna che si è offerto vittima per salvare la nostra bella città dalle distruzioni della guerra, il 10 ottobre 1943». Con queste parole mons. GianCarlo  Bregantini, arcivescovo Metropolita di Campobasso –Bojano, esprime l’invito a partecipare all’evento di Fraternità e Pace , lungo il cammino cittadino diviso in 5  tappe.   
Il percorso:  A partire dalle ore 16,30,  raduno presso la Chiesa di San Giuseppe Artigiano in via Gramsci, come prima tappa, la Marcia si snoderà  lungo via Montesanto , luogo significativo dove sarà avviata la Mensa Caritas, per giungere alle ore 18,00  all’Aula Magna dell’Università degli Studi del Molise  e sostare per  incontro culturale e testimonianze dei relatori, con la partecipazione di alcuni cori della città e dell’orchestra di ottoni del conservatorio di Musica  Campobasso.  Dall’università   al Carcere di Campobasso, alle ore 20,00, spazio di incontro tra carcere e società,  per  fare un momento  di  riflessione e preghiera. Dopo la sosta al Carcere la Marcia riprende, passando dinanzi al Municipio,  verso il centro storico per altra tappa alle ore 21,00, a S. Antonio Abate, luogo Ecumenico delle diverse culture, per giungere alla Cattedrale della Ss. Trinità per la Celebrazione Eucaristica alle ore 22,30  in diretta su Sat 2000, presieduta dall’arcivescovo di Campobasso S.E. mons. GianCarlo Bregantini, con la partecipazione dei vescovi delle diocesi molisane e delle regioni ecclesiastiche  vicine.  Dopo la santa Messa in piazza Prefettura, dinanzi alla Cattedrale,  è previsto  un momento conviviale equo-solidale di scambio augurale. Itinerario  della 46^ Marcia Nazionale per la Pace  – Campobasso
Punto Ritrovo     ore 16,30  Accoglienza dei Partecipanti – Parrocchia di San Giuseppe – Via GramsciI Presidio    ore 17,00 Avvio della Marcia – Chiesa di San Giuseppe – Via Gramsci – Via Fortunato – Via Piave – Via Montesanto     ore  17,30 Marcia – Via Montesabotino – sosta alla Mensa CARITAS  -Via delle Frasche – Via G.B. Vico – Via De Santis – Viale Manzoni II Presidio     ore 18,00 Sosta all’Università degli Studi del Molise “Scuola e Pace”  –  Riavvio della Marcia – Via Mons. Bologna – Via Gazzani – Via HerculaneaIII Presidio     ore 20,00 Sosta al Carcere di Campobasso “La NON  Fratellanza da Ricostruire”ore 20,30 Marcia – Corso Bucci – P.zza V. Emanuele – Via Pietrunto –  Via Roma – Via Monforte – P.zza VeneziaIV Presidio    ore 21,00 Sosta a Sant’Antonio Abate “Luogo Ecumenico delle diverse culture” ore 21,30 Marcia – Via S. Antonio Abate – Largo San Leonardo – Via Cannavina – P.zza Prefettura V Presidio     ore 22,00 Sosta in Cattedrale SS. Trinità – Celebrazione Eucaristica  presieduta da S.E. Mons. Giancarlo Bregantini – diretta TV SAT  2000

Commenti Facebook