Colli al Volturno: da gennaio parte la raccolta porta a porta

464

raccdifferenziataCon una minuziosa lettera esplicativa, avente come destinatario la cittadinanza intera, il primo cittadino ha spiegato la nuova iniziativa messa a punto dall’Amministrazione di Colli al Volturno.  La raccolta differenziata porta a porta sta per partire e con l’avvento del 2014 verrà praticato un servizio innovativo per il territorio comunale. Nella missiva vengono illustrate  le modalità e le tempistiche da seguire, che verranno meglio inculcate nella mente dei cittadini da alcuni giovani del posto utilizzati per effettuare una campagna informativa in merito al servizio offerto. “Nel corso del prossimo 2014 – scrive il sindaco Visco – il nostro comune attiverà una rivoluzione innovativa nel sistema di raccolta dei rifiuti, infatti sarà adottato il modello della raccolta differenziata “porta a porta”.

La nuova modalità di conferimento prevederà la separazione alla fonte dei rifiuti attraverso l’impiego di mastelli domestici che saranno forniti gratuitamente a tutti gli utenti da parte del gestore del servizio e la loro raccolta “porta a porta”, ovvero a domicilio, secondo un calendario settimanale prestabilito”. Cosi facendo il comune di Colli a Volturno, da sempre lungimirante attraverso le Amministrazioni che si sono succedute nel dare servizi al passo con i tempi si adeguerà alle nuove normative in materia ambientale recuperando dalla spazzatura materiali riutilizzabili a beneficio dell’ambiente e con conseguente maggiore ordine e pulizie nelle strade del nostro paese poichè scompariranno i cassonetti stradali.
Continua il Sindaco Visco chiarendo che “il primo passo verso questo nuovo sistema è il censimento delle utenze domestiche, necessario per organizzare la raccolta capillare a domicilio, per valutare il numero adeguato di contenitori domestici (mastelli) da distribuire e stimare con una certa precisione la quantità e tipologia di rifiuti che quotidianamente vengono prodotti in modo da programmare i calendari della raccolta. Per l’effettuazione di tale censimento – conclude il sindaco collese – nei prossimi giorni, riceverete la visita di alcuni rilevatori che attingeranno notizie necessarie e registreranno con un sistema elettronico satellitare, GPS, le coordinate geografiche di ogni singola utenza. I rilevatori autorizzati saranno identificati da un tesserino di riconoscimento con il simbolo del comune di Colli a Volturno. Vi invito pertanto a collaborare in tale delicata fase fornendo ogni informazione utile, rinviando i dettagli della nuova modalità porta a porta a successivo materiale informativo che sarà divulgato a breve”. Iniziativa lodevole e ben studiata questa dell’Amministrazione di Colli a Volturno che negli ultimi anni, grazie anche alla presenza in casa propria di un Assessore Regionale come Filoteo Di Sandro, non ha lasciato nulla di intentato facendo diventare il paese il primo in termini di servizi e qualità della vita dell’intera area volturnense.

Commenti Facebook