Tutela dell’olio d’oliva: la Commissione agricoltura della Camera dei deputati destina 32 milioni di euro

648

“Un passo avanti fondamentale che potrà rivelarsi decisivo per la tutela di una delle produzioni di più alta qualità del paese: l’olio di oliva”. Commenta così l’onorevole del Pd Laura Venittelli, l’approvazione in Commissione agricoltura della Camera dei deputati dell’emendamento che destina i 32 milioni di euro a un comparto uscito da un 2014 di mera sofferenza e che si dibatte tra molteplici difficoltà, non ultime le infestazioni e la concorrenza mediterranea. “Anche in questo caso, come per le misure sulla pesca, grande è stata la condivisione delle associazioni dei produttori, che evidentemente hanno compreso l’approccio costruttivo della maggioranza di governo”.
Per l’onorevole Venittelli, componente della XIII commissione a Montecitorio, il governo non può che mettere in campo risorse e strumenti per favorire lo sviluppo di una filiera che ci pone in avanguardia rispetto al resto del mondo, per qualità organolettiche e salubrità dei prodotti. Infine, la parlamentare democratica pone l’accento sulla misura del piano olivicolo che stanzia finanziamenti per gli impianti storici, laddove tradizione e produzione rappresentano il migliore combinato disposto possibile, anche per gli oliveti del Molise e per il lodevole progetto del parco di Venafro, che esporrà le varietà di cultivar esistenti.

Commenti Facebook