Tre defibrillatori in servizio presso le sedi dei Vigili del Fuoco

628

daevvffNel nostro Paese oltre il 46% delle persone muore a causa delle malattie cardiovascolari. In molti casi un arresto cardiaco è reversibile se viene effettuata l’erogazione tempestiva di uno shock di corrente elettrica con un defibrillatore. Ecco perché sono sempre più diffusi i Defibrillatori Automatici per uso Esterno (DAE). Dal 5 dicembre sono entrati in servizio tre DAE ad uso interno dei Vigili del Fuoco, uno in ogni sede (Isernia e Agnone) ed uno a servizio dei gruppi speciali/gruppi sportivi.

Due dispositivi sono stati acquistati dal Comando e uno è stato donato dalla Regione Molise – Federfarma. Ovviamente prima della messa in esercizio dei dispositivi il personale è stato formato con un corso standardizzato dal dipartimento dei Vigili del Fuoco.

Commenti Facebook