Trasporti su gomma: il sindaco di Roccamandolfi scrive a Nagni

1021

Riceviamo e pubblichiamo
Caro Assessore, nelle ultime settimane ho letto per decine e decine di volte, la delibera di giunta regionale n°344 del 30/06/2015 avente ad oggetto i trasporti su gomma, nella speranza di essere caduto in distrazione a causa del caldo torrido di questi giorni.
Invece, con molto rammarico, dispiacere ed anche con un pizzico di amarezza, ho dovuto costatare che nulla di quanto le avevo più volte sollecitato per iscritto è contenuto nella delibera in oggetto.
Nello specifico le ricordo che in data 25/10/2013 con una nota a firma del segretario Confederale Cgil Molise, Giorgio Simonetti e dei comuni di Roccamandolfi, Cantalupo, Santa Maria del Molise, Macchiagodena, Castelpetroso, Boiano, San Polo e Campochiaro, le chiedevamo di ripristinare le seguenti corse:
Roccamandolfi – Campobasso. Con partenza da Roccamandolfi alle ore 6:35 con fermata a Cantalupo, Boiano, Bivio Campochiaro, Bivio San Polo, Vinchiaturo;
Campobasso – Roccamandolfi. Con partenza da Campobasso alle ore 12:35, che dava la possibilità di recarsi a Vinchiaturo, Bivio Campochiaro – coincidenza con Bernardo, Bivio San Polo, Boiano, Cantalupo;
Roccamandolfi – Isernia. Con partenza da Roccamandolfi alle ore 7:15, con fermata a Cantalupo e Bivio Santa Maria del Molise;
Isernia – Roccamandolfi. Con partenza da Isernia alle ore 13:25, con fermata Bivio Castelpetroso, Bivio Santa Maria del Molise, Cantalupo.
Comprendo benissimo che amministrare è sempre più difficile e che lo è ancor di più dover compiere delle scelte dolorose, quando le richieste e le pressioni sono tante, ma almeno la coppia di corse che va da Roccamandolfi a Campobasso con partenza alle ore 6:35 da Roccamandolfi e il relativo ritorno con partenza da Campobasso alle ore 12:35 per lo stesso percorso a ritroso doveva essere ripristinata, poiché erano tanti i comuni interessati e tantissimi i lavoratori e gli studenti che ne beneficiavano giornalmente per recarsi nel capoluogo di regione.
La delibera di giunta regionale, invece, non prevede nulla di tutto ciò, se non l’istituzione di una corsa scolastica (cosiddetta zoppa) con partenza da Campobasso alle 13:05 ed arrivo a Boiano alle 13:34 di KM 28,2 identificata in delibera con il codice CB025 Roccamandolfi – Campobasso, della serie dopo il danno la beffa, considerato che la corsa in questione non attraversa i comuni di Cantalupo e quello di Roccamandolfi.
Per tutte queste ragioni, riconoscendole da sempre una certa dinamicità, intraprendenza e concretezza, Le chiedo ancora una volta con forza a nome dell’Amministrazione Comunale che mi onoro di rappresentare e dei tanti cittadini che firmarono una petizione per il recupero di queste corse, di rivedere la delibera in oggetto apportando le modifiche o le integrazioni di cui sopra.
Con l’affetto e la simpatia di sempre…

Giacomo Lombardi Sindaco di Roccamandolfi

Commenti Facebook