Riscaldamento negli Istituti Superiori, Petraroia chiede anticipo del confronto istituzionale

602

Viste le note della Provincia di Campobasso in ordine alla materiale impossibilità di sostenere le spese per garantire il riscaldamento negli Istituti Superiori di propria pertinenza, e considerato il disagio degli studenti, dei docenti e del personale tecnico – amministrativo, chiedo l’anticipo del confronto già sollecitato per le vie brevi nei giorni scorsi, al fine di individuare con l’Ufficio Scolastico Regionale, le rappresentanze sociali e con l’Amministrazione Provinciale di Campobasso, possibili percorsi risolutivi. Stante la frammentazione delle competenze in materia di organizzazione scolastica, che con scelte poco oculate attribuiscono ad una miriade di enti la gestione del sistema, è indispensabile raccordare il rapporto tra Organi dello Stato, a cui è demandata la gestione del personale scolastico e delle attività didattiche, e Provincia, a cui spetta assicurare la funzionalità delle strutture e dei locali adibiti a scuole per gli Istituti Superiori.
Tenuto conto che dai recenti provvedimenti di riordino delle province, adottati dal Governo, scaturisce una difficoltà di transizione delle funzioni delegate, con criticità finanziarie che privano tali Enti di margini di agibilità, è necessario accertare, di concerto con i Ministeri dell’Istruzione, degli Affari Regionali e dell’Economia, ogni altra e diversa soluzione che tuteli gli studenti, garantisca l’ordinaria attività didattica ed eviti disagi per il personale scolastico e per gli stessi studenti.

Commenti Facebook