Ripalimosani avrà l’onore di ospitare il Segretario di Stato Vaticano SE Pietro Parolin

1820

Domenica 11 ottobre Ripalimosani avrà l’onore di ospitare il Segretario di Stato Vaticano Sua Eminenza Pietro Parolin, che, in visita pastorale in Molise, incontrerà la popolazione ed apporrà la prima pietra per i lavori di realizzazione di un centro pastorale dedicato ai giovani. Secondo il programma il Segretario di Stato Vaticano andrà alle ore 15.30 sul luogo in cui verrà realizzata l’opera, in contrada Iontapede, poco dopo il bivio per Santo Stefano, per la posa della prima pietra.
“L’incontro con Monsignor Parolin, figura apicale del Vaticano, è un’occasione importantissima per i Ripesi – ha affermato il sindaco Michele Di Bartolomeo – E’ la prima volta che un Segretario di Stato della Santa Sede mette piede nel nostro paese. La popolazione avrà l’opportunità di incontrarlo e di dare il via insieme a lui ad una struttura che la Cei realizza con l’8 per mille dei cittadini contribuenti. Si tratta di un centro pastorale per i nostri ragazzi, un punto di riferimento per le famiglie”. Il Centro Parrocchiale Sacra Famiglia e S.Eugenio de Mazenod, questo il nome della  nuova struttura, sorgerà nella parte alta del paese dove si trovano le nuove lottizzazioni.

Sarà punto di riferimento quindi per una vasta area di popolazione, compresa quella che vive e risiede ai confini con Campobasso. “A tal proposito vorrei ringraziare tutti coloro che si sono adoperati tanto affinché questo centro venisse realizzato – ha aggiunto il primo cittadino – a partire da Padre Aniello Rivetti (parroco precedente) e Don Moreno Ientilucci (parroco attuale), poi le amministrazioni comunali precedenti e naturalmente i Vescovi della diocesi di Campobasso Dini e Bregantini. La popolazione non potrà che beneficiare di questo nuovo punto di riferimento”.

Commenti Facebook