Premiazione del concorso “Goccia D’Oro”, il premio destinato ai migliori oli extravergini del Molise

1026

Dopo il successo ottenuto negli anni scorsi, torna il Concorso “Goccia D’Oro”, il premio destinato ai migliori oli extravergini del Molise, giunto quest’anno alla sua dodicesima edizione La premiazione si svolgerà domenica  20 dicembre 2015, alle ore 17.00 presso la palestra “Andrea Miceli” della scuola media di Larino. Il concorso, indetto per la prima volta nel 2004 in occasione del decennale della fondazione dell’Associazione nazionale “Città dell’Olio”, è promosso anche quest’anno dall’Ufficio Olivicolo dell’ARSARP di Larino, in collaborazione con la Regione Molise (Assessorato all’Agricoltura), l’Istituto Comprensivo di Larino e l’Istituto Superiore di Larino con il patrocino del Comune di Larino

Per la dodicesima edizione sono previste 3 giurie: assaggiatori professionisti, scolari delle scuola primaria di Larino e i detenuti studenti alberghiero – agrario della casa circondariale di Larino. Le aziende produttrici di olio concorrono per le seguenti attività:
[Amatori (produttori che producono max 500 Kg. di olio), Professionisti (produttori che producono oltre 500 Kg. di olio)]; inoltre i produttori professionisti possono concorre con le varie produzioni; EVO, DOP, BIO, BIO/DOP. Le adesioni al concorso sono pervenute da ben 57 aziende, sono state molto soddisfacenti e hanno interessato i seguenti comuni: Larino, Termoli, Montefalcone nel Sannio, San Giuliano di Puglia, Civitacampomarano, Pietracatella, Colletorto, S.Elia a Pianisi, Montenero di Bisaccia, Fossalto, Jelsi, Morrone del Sannio, Lupara, Roccavivara, Monteroduni, Macchia Val Fortore, Rotello, Montorio nei Frentani, Mafalda, Portocannone, Campomarino, Santa Croce di Magliano, Guglionesi, San Martino in Pensilis, Casacalenda.

La magnificenza dell’olivo è cantata dai poeti dell’Antico Testamento e la sua presenza risale nella simbologia e nei miti fin dalla preistoria, oltre a essere oggi emblema di pace, forza, fede, trionfo, vittoria, onore. Pertanto, partendo dall’ eccellenza che il nostro territorio produce, la cerimonia di chiusura dell’ evento, sarà affidata all’ Orchestra “Magliano” e il Coro di Voci Bianche “M. Libera Di Lena” dell’Istituto Comprensivo di Larino con il “Gran Concerto di Natale” che la nostra Scuola e i suoi giovani talenti, ogni anno producono.

Commenti Facebook