Pietro Colucci: tradizioni, cultura, solidarietà sono il motore di ripresa per Campobasso

759

“Rinnovare Campobasso per ridar lustro ad una città che ha grandissime peculiarità”. Con queste parole si è presentato, presso la Palladino Editore di Campobasso, il noto avvocato Pietro Colucci, che parteciperà alle primarie del 6 marzo per il candidato sindaco del centro-sinistra. “Una candidatura dettata dalla consapevolezza che la gravità del momento impone a tutti di partecipare attivamente alla vita pubblica”, ha rimarcato il professionista del capoluogo. “La città è il luogo dove gli interessi individuali si combinano e si fondono con gli interessi collettivi, dove tradizioni, cultura, solidarietà e spirito di iniziativa possono rappresentare, in un contesto di sano campanilismo, il motore della ripresa.

Campobasso è una città in evidente stato di degrado, lontanissima dagli standard di vita nazionali ed europei. Io immagino, ad esempio, un rinato centro storico, con botteghe artigiane e caffè letterari, ampie zone pedonali ed un adeguato arredo urbano, parchi e giardini curati, servizi pubblici efficienti: tutte cose realizzabili se la nuova amministrazione avrà come obiettivo l’interesse generale e la capacità di coinvolgere ed integrare tutte le qualità presenti”. Non solo idee ma progetti concreti con i quali Colucci ha inteso sottolineare come donne e giovani debbano essere protagonisti del rilancio di Campobasso, con la ricerca della qualità della vita quale risorsa per il futuro. ” Le scelte urbanistiche e più in generale le politiche di sviluppo locale incidono sull’evoluzione della mcittà, ripercuotendosi sugli aspetti demografici, condizionandone i flussi migratori. E’ prioritario, dunque, un piano mirato al rilancio economico e sociale, basato su un’attenta analisi della popolazione attuale e delle prevedibili dinamiche future”. Voler ridisegnare la propria città, una città da vivere: è questo l’obiettivo prefissato da Colucci che in passato non ha mai ricoperto ruoli politici ed amministrativi ma che mette in campo esperienza e competenza professionale, acquisita nella sua attività lavorativa e associativa. Pietro Colucci rappresenta una grande opportunità per la città di Campobasso perché “cambiare si può, si deve!”.

Commenti Facebook