Open Cultura, nozioni di culture open all’Università del Molise

814

openunimolUn gruppo di studenti dell’Università degli Studi del Molise, in collaborazione con il Rotaract Club di Campobasso, ha in programma la realizzazione di un seminario intitolato Open Culture, che vedrà la presenza di esperti confrontarsi su tematiche riguardanti l’accesso libero ai saperi e il diritto d’autore. I temi centrali saranno l’Open Access, riguardante la licenza sulla pubblicazione di articoli scientifici e l’Open Data, riguardante l’accesso ai dati, prodotti dalla ricerca o dalle Pubbliche Amministrazioni.

Da anni si è diffuso un movimento fondato sul principio che la cultura debba essere di dominio intellettuale di tutta l’umanità.
Questo pensiero etico ha trovato riscontro in vari ambiti, vedendo la nascita di concetti come l’Open Source, nel campo dell’informatica, dell’Open Government e dell’Open Data, nel campo delle pubbliche amministrazioni e dell’Open Access, nel campo dell’editoria accademica.

Il seminario si svilupperà in due parti, una prima, di presentazione e una seconda, con una tavola rotonda di discussione degli argomenti presentati. 12 novembre 2013 ore 15.00 Aula Enrico fermi- Biblioteca ateneo Unimol

Il Programma è il seguente

Saluti delle autorità:
Rettore Unimol
Presidente della Regione Molise
Presidente della Provincia di Campobasso

Interverranno:
Prof. Roberto Delle Donne, Coordinatore del gruppo di lavoro sull’Open Access presso la CRUI;
Prof.sa Paola Gargiulo, CINECA;
Prof. Mario Massimo Petrone, Ordinario di Informatica all’Unimol;
Tavola rotonda:
Moderatore: Prof. Alberto Franco Pozzolo
Luca Martinelli, Wikimedia Italia;
Arturo Di Corinto, giornalista e scrittore;
Lucia Kundera Zappacosta – Presidente Associazione Metro Olografix

Commenti Facebook