Mercati finanziari/ Siamo vivi, ottimismo!

1329

Sembrano volersi dare fiducia i mercati finanziari, nonostante i problemi siano rimasti, in questa settimana, tutti sul tappeto. Anzi. Il Fondo Monetario si è rotto le scatole della Grecia (che, se non l’avete capito i soldi non li vuole più tirare fuori, nemmeno sotto tortura) ed ha abbandonato il tavolo delle trattative. In Italia poi la ripresa  e l’ottimismo stanno solo nei telegiornali e nei loro titoli, visto che la gente continua a smadonnare, i giovani a non trovare lavoro, gli immigrati ad arrivare in quantità da esodo biblico. Insomma grandi motivi per essere positivi, tranne il fatto che siamo ancora vivi, non ce ne sono. Ciononostante le Borse cercano di chiudere con il segno più la settimana, dopo il robusto rialzo di mercoledì e la giornata tuttosommato positiva di giovedì. Per questo il Ftsemib apre vicino alla parità, il Dax in leggero calo. Il dollaro vale 1,12 sull’euro mentre l’ottimismo renziano influenza lo spread che scende a 130. (p.c.)

Commenti Facebook