Maurizio Tiberio: Ambrosio e Sabusco possono ritenersi esenti dalle Primarie civiche

474

mauriztiberioLe recenti dichiarazioni del gruppo UDC al Comune di Campobasso, composto dai consiglieri Michele Ambrosio e Massimo Sabusco, mi costringono a intervenire sul tema. Forse, se si fossero chiamate primarie civiche in piazza (in onore del progetto di Ambrosio di realizzare – anche a scapito di Palazzo S.Giorgio (?) – una piazza unica), il gruppo dell’Udc al Comune di Campobasso avrebbe avuto un elemento significativo e in più di riflessione rispetto alle dichiarazioni al limite dell’offesa recentemente rilasciate.

Proprio perché il giudizio della cittadinanza è sovrano – così come gli stessi consiglieri scrivono – liquidare con una spruzzata di fango l’iniziativa delle primarie civiche – strumento nuovo e diverso di condivisione tra politica e territorio – è un inutile esercizio che Ambrosio e Sabusco avrebbero potuto evitare. “…congiure di palazzo…ingerenze di potentati” sono costumi che l’Udc conosce bene. Basta chiedere a Casini. Visto che l’iniziativa delle primarie civiche è rivolta alle persone di buon senso, gli amici Ambrosio e Sabusco possono ritenersi – a questo punto – non coinvolti.
 
Maurizio Tiberio
consigliere comunale Cb

Commenti Facebook