Licenziata la Legge sull’Editoria. Assostampa: norma confusa e penalizzante

787

La IV Commissione Consiliare della Regione Molise ha licenziato la legge per il sostegno all’Editoria. Il testo finale conserva tutte le discrasie da noi rilevate in precedenza (non cumulabilità con contributi nazionali, confusione tra contratti di lavoro vari e quelli giornalistici, anzianità di iscrizione al Roc anche per chi rileva una vecchia testata, ecc.). In più, è stato introdotto il regime de minimis, per evitare l’infrazione delle norme europee. Ciò significa che ogni testata potrà beneficiare, al massimo, di 200 mila euro in tre anni.  Una legge così fatta è lontana dalle aspettative ed anche dagli obiettivi del legislatore. Ci auguriamo che, una volta in aula, si lavori per rendere il testo efficace e rispondente alle finalità che si pone. Questo deve essere l’impegno di tutte le forze politiche, perché oggi siamo in presenza di una norma confusa e, per certi versi, penalizzante.

Commenti Facebook