Lavoro: Costruire l’intesa con il governo per l’area di crisi e tutelare il reddito delle persone

520

Dopo il saluto del Direttore Regionale INAIL, Rocco Del Nero, la Tripartita ha preso atto della ricostituzione delle Commissioni per la concessione della Cassa Integrazione Ordinaria per il settore edile e per quello manifatturiero che consentirà già dalla prossima settimana di istruire le pratiche giacenti a causa del riordino del Ministero del Lavoro che ha abrogato la Direzione Regionale accorpando quelle del Mezzogiorno in una Direzione Interregionale a Napoli.
La Commissione ha espresso apprezzamento per la firma del Decreto di CIGS per la GAM che coprirà il periodo 04.11.2014 – 05.11.2015 ed ha condiviso le iniziative assunte nei confronti del Ministero da parte dell’Assessore al Lavoro tese a sbloccare la CIGS per le Costruzioni Falcione e per le ESATTORIE SpA.
A seguire la Tripartita ha approvato all’unanimità lo sblocco di 2,3 milioni di euro in favore di 960 lavoratori per il pagamento del 2° bimestre 2014 della mobilità in deroga e ha preso atto positivamente dell’entrata in funzione della Convenzione Bancaria che permette ai lavoratori di accedere all’anticipazione del trattamento di cassa integrazione straordinaria e/o in deroga.
Sulla Vertenza ITTIERRE, l’Assessore ha relazionato sulla doppia riunione al Ministero dello Sviluppo del 20 e del 23 febbraio, informando la Tripartita del collegamento telefonico della mattinata con il Vice-Ministro Claudio De Vincenti e con i Dirigenti del Ministero del Lavoro (Sapio e Cirelli) e del MISE (Castano).
Sulla questione bisognerà verificare la possibilità della proroga della CIGS dal 4 aprile al 4 ottobre 2015 garantendo risposte occupazionali ai lavoratori in mobilità attraverso gli impegni da inserire nell’Intesa con il Governo sull’Area di Crisi che vedrà riconvocate le parti per il 6 marzo.
La Commissione Tripartita ha successivamente approvato le Linee Guida sull’Apprendistato recependo l’Intesa della Conferenza Stato – Regioni del 20 febbraio 2014, e ha preso atto dell’avanzamento del Piano Garanzia Giovani illustrato dal Coordinatore Ing. Massimo Pillarella e dal Direttore dell’Agenzia Molise Lavoro Dott.ssa Gabriella Guacci.
Ha stabilito, inoltre, di tenere per il 17 marzo una sessione di studio dei due decreti attuativi del JOBS ACT sul contratto a tutele crescenti e sulla nuova indennità di disoccupazione (NASPI, DIS-COLL e ASDI) promossa dall’Agenzia MOLISE LAVORO.
La Tripartita si è conclusa con un appello alle istituzioni locali e alle strutture coinvolte dal riconoscimento dell’Area di Crisi, in modo tale che si sperimenti nell’Accordo con il Governo una soluzione innovativa che parta dalla ricollocazione dei lavoratori più che da altre modalità di intervento.

Commenti Facebook