L’ANSMeS vicina alle famiglie bisognose, dona la pasta che “La Molisana” aveva destinato a tutti i partecipanti dell’Assemblea Nazionale

244

Con un gesto di grande fair play l’ANSMeS, in occasione dell’Assemblea Nazionale
svoltasi il 12 marzo presso il Salone d’Onore del Coni al Foro Italico di Roma, ha donato i 500 chili di pasta che “La Molisana”, uno dei partner dell’Associazione, aveva
destinato a tutti i partecipanti dell’Assemblea Nazionale. La scelta della donazione è
ricaduta su “Casa Santa Marta”, un’organizzazione del Vaticano che si occupa di
seguire da vicino bambini sofferenti e loro famiglie.


Valentina Giacometti, responsabile della struttura vaticana, ha ricevuto da Renato
Freda (dell’ufficio marketing del pastificio campobassano) un pacco di pasta che
simboleggia l’intero quantitativo che l’azienda ha consegnato al Vaticano.


«Cerchiamo di condividere gli stessi valori che avete voi dell’ANSMeS – ha detto il
dottor Freda – Poter realizzare insieme un gesto così nobile ci riempie di felicità».


La dottoressa Giacometti ha ricordato che Casa Santa Marta è una realtà che compie
100 anni. «Offriamo assistenza sanitaria ai bambini da zero a quattro anni – ha
spiegato – e siamo costantemente accanto alle loro famiglie».


«Cinquecento chili di pasta non sono infiniti, ma è un gesto molto significativo per
essere vicini a chi soffre, soprattutto in questo delicato momento» ha dichiarato il
numero 1 del Coni, Giovanni Malagò.


Grande soddisfazione è stata espressa anche dal Generale Gianni Gola, Presidente
uscente dell’ANSMeS, che ha sottolineato come «questo piccolo gesto di solidarietà ha
per tutta l’Associazione un elevato valore simbolico».

Commenti Facebook