La molisana Ilaria apre a Melbourne il primo infopoint per chi sceglie l’Australia

1602

Vivere in Australia sta diventando il sogno di tanti italiani. I motivi di tanto interesse sono i più diversi: “voglio imparare l’inglese” o “un mio amico mi ha detto che c’è lavoro” oppure “ho una zia in Australia che mi può ospitare per i primi tempi” oppure ancora: “voglio costruirmi un futuro all’estero”. Spesso la difficoltà più grande è però quella di organizzare la partenza e di capire come muoversi una volta arrivati.  Ne sa qualcosa Ilaria Gianfagna, ragazza di origini molisane (Campobasso) che esattamente un anno fa, assieme a Stefano, ha deciso di trasferirsi in Australia, a 16 mila chilometri da casa. I due professionisti – dopo aver lavorato anni insieme nell’organizzazione e comunicazione di eventi – sono partiti dall’Italia avendo in mente un progetto e la voglia di cambiare vita. Ilaria lavorava a Udine come giornalista free lance per tv, giornali e siti locali e ha sempre avuto il pallino dell’inglese e in generale la passione per i viaggi, tanto è vero che ha studiato all’università di Liverpool e di Granada e da poco ha terminato un master proprio all’Università di Melbourne, oltre che aver lavorato per un periodo a Londra. Stefano, invece, viene dal mondo dell’imprenditoria, fin da giovane ha capito che il lavoro da dipendente non faceva per lui e ha gestito prima alcuni ristoranti e poi un’azienda di organizzazione di eventi.
Come per tutti all’inizio non è stato facile, soprattutto perché non si sono fidati delle persone giuste, che li hanno spinti verso la direzione sbagliata. Per fortuna se ne sono accorti abbastanza in tempo, da perdere “solo” qualche mese. Questi rallentamenti, invece di scoraggiarli, hanno dato molta carica. «Ci siamo detti siamo pronti – racconta Ilaria – e abbiamo iniziato a lavorare per mettere in pratica il nostro progetto. Così abbiamo  cercato un ufficio, contattato consulenti, aziende, scuole, istituti e in pochi giorni l’azienda era già funzionante. Della serie: solo in Australia!» Così è nato Just Australia, il primo infopoint gratuito a Melbourne specializzato nel realizzare percorsi di studio e di lavoro per progettare la nuova vita in Australia. Il team è composto da professionisti, esperti di educazione, comunicazione e progettazione, che sanno per esperienza quanto possa essere difficile decidere di mollare tutto e trasferirsi dall’altra parte del mondo. Il servizio è totalmente gratuito, perché è convenzionato con una serie di scuole e istituti in tutta l’Australia e quindi retribuito dalle scuole che rappresentano. In più ci sono una serie di sponsor che credono nel progetto, come ad esempio l’agenzia di viaggi in Italia ,Spada Viaggi,  con sede a Udine e con biglietteria internazionale, che offre prezzi convenzionati e assistenza ai nostri studenti e clienti.
«Offriamo un servizio di consulenza gratuita e personalizzata – spiega Stefano –sia per chi è in Italia (basta compilare la voce “contattaci” sul sito www.justaustralia.it o per chi è già in Australia (se a Melbourne può passare direttamente nel nostro ufficio di Queen Street). Cerchiamo di creare il percorso più adatto a ogni singola persona, a seconda di professione, età, stato civile, budget, tempo a disposizione e passioni. In più svolgiamo gratuitamente le prime pratiche per i neoarrivati: tax file number, curriculum in inglese, apertura conto in banca, assistenza nella ricerca di casa e lavoro, grazie ad una serie di aziende australiane con cui siamo convenzionati. Lavoriamo a stretto contatto con uno studio di migration agent, che ci aiuta a indirizzare al meglio i giovani o meno giovani che ci contattano. Tutti hanno voglia di partire ed esplorare  l’Australia: ci scrivono o passano in ufficio neodiplomati, famiglie, amici, pensionati e professionisti di tutti i settori».
«Lavorando giorno e notte – ricorda Stefano – tra morale spesso alle stelle, ma a volte anche a terra, per la mole di lavoro che non ci lasciava mai nemmeno un giorno libero, in poco tempo abbiamo creato il logo, il sito, la pagina Facebook, l’immagine di Just Australia, organizzato eventi, arredato un ufficio e adesso vantiamo una serie di collaborazioni con realtà importanti in Australia e in Italia, tra cui scuole, agenzie, studi legali, banche, agenzie di viaggi, assicurazioni sanitaria».
Just Australia è composta principalmente da Stefano Riva e da Ilaria Gianfagna. Dello staff fanno parte anche Celeste Gullace (addetta alle vendite) Christian Taddio (web designer), Davide Degano (fotografo) e Giulio Virgolin (addetto alle pubbliche relazioni). Avendo vissuto sulla propria pelle l’esperienza di cambiare completamente vita e trasferirsi in Australia, Ilaria e Stefano hanno la professionalità e soprattutto l’esperienza alle spalle per dare i consigli giusti.
«Il primo – spiega Ilaria – è quello di imparare l’inglese.  Sembrerà banale, ma abbiamo incontrato tante persone che non vogliono studiare e spesso il nostro compito è anche quello di far capire loro  perché è importante riprendere i libri in mano: è il primo passo fondamentale per poter accedere al sogno australiano, tra stipendi alti e qualità della vita. Inoltre è importante partire dall’Italia informati e con un gruzzoletto. In Italia c’è la crisi e spesso si parte senza soldi e senza lavoro, ma l’Australia è cara ed è la terra delle opportunità solo se ci si impegna veramente, si parla bene l’inglese e si decide d’investire in formazione».

www.justaustralia.it – Facebook: Just Australia – Instagram: justaustralia

Commenti Facebook