Guerriero Sannita: necessario istituire l’Assessorato alla Programmazione

618

Il Movimento regionale del Guerriero Sannita ringrazia il Consigliere regionale, Ing. Vincenzo Cotugno, per l’attestato di stima e simpatia nei confronti del Movimento e spera di poterlo conoscere di persona. Il Guerriero Sannita condivide le sue rimostranze ed in particolar modo ritiene che Rialzati Molise, per l’apporto  dato alla coalizione del Centrosinistra, doveva essere il primo assessore e non il quinto. Come posso non essere d’accordo su una analisi che, nel piccolo, riguarda anche il Movimento regionale del Guerriero Sannita, grazie al cui voto determinante al tavolo regionale del Centrosinistra per le primarie, Paolo Di Laura Frattura oggi è il nostro Presidente.

Il Movimento regionale del Guerriero Sannita doveva essere il primo ad essere sentito per qualsiasi tipo di nomina, ciò come riconoscenza al contributo politico  alla coalizione del Centrosinistra e parte attiva alla rinascita del Molise.
Invece sono convinto che le promesse sono tante e i fatti stanno a zero, mai scherzare sulla dignità delle persone.
Comunque le mie affermazioni, caro Cotugno, non sono state rese in buona fede, fanno parte della storia del Movimento, che per alcuni anni ha combattuto politicamente l’Assessore alla programmazione Ing. Gianfranco Vitagliano per la politica del dire e non del fare. Qualsiasi sviluppo del territorio e, quindi, benessere di un Popolo, passa da una corretta politica di programmazione. Oggi il Molise è l’unico Ente territoriale d’Italia a non avere un Assessorato alla Programmazione, il fulcro di ogni amministrazione territoriale, e questo preoccupa, e non poco, il Movimento regionale del Guerriero Sannita, che vede spegnersi qualsiasi speranza di riscatto di un Popolo e di anni di lotte.
Credo che Ella, Ing. Cotugno, condivida anche la mia analisi, una cosa è essere delegato alla programmazione e una cosa è l’istituzione di un assessorato alla Programmazione con tutte le prerogative decisionali e normative che ciò comportano.
Continuerò, da oggi in poi, a combattere perchè il mio Presidente Frattura sbatta i pugni sul tavolo e si decida a istituire un assessorato alla Programmazione, strumento di razionalizzazione dell’attività amministrativa che si ricollega all’esigenza, propria di ogni attività che si proietti nel futuro, di elaborare progetti, verificare la loro realizzabilità, determinare le risorse necessarie al suo perseguimento, fissandone tempi, modi e luoghi di utilizzazione, intesi come uno strumento capace di conferire organicità ed unitarietà di indirizzi. Tutto ciò ha bisogno dell’istituzione di un assessorato che abbia le potenzialità decisionali, economiche, e, quindi, normative; la semplice delega a questo importante compito, non darà risposte esaustive al popolo molisano, sono convinto che la pensa come me Ing. Cotugno.

Il Presidente regionale del Guerriero Sannita
Giovanni Muccio

Commenti Facebook